Vincenzo Coronelli



Le informazioni che siamo stati in grado di raccogliere su Vincenzo Coronelli sono state attentamente riviste e strutturate per renderle il più utili possibile. Probabilmente sei venuto qui per saperne di più su Vincenzo Coronelli. Su Internet, è facile perdersi nell'accozzaglia di siti che parlano di Vincenzo Coronelli e tuttavia non forniscono ciò che si vuole sapere su Vincenzo Coronelli. Speriamo che ci farai sapere nei commenti se ti piace quello che hai letto su Vincenzo Coronelli qui sotto. Se le informazioni su Vincenzo Coronelli che forniamo non è quello che stavi cercando, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo migliorare questo sito web quotidianamente.

.

Vincenzo Coronelli
Immagine in Infobox.
Funzione
Ministro generale dei Conventuali
Biografia
Nascita
Morte
Attività
Fratello minore conventuale, geografo , cartografo , cosmografo , storico
Altre informazioni
Religione
Ordine religioso
Opere primarie

Vincenzo Maria Coronelli (nato il16 agosto 1650a Venezia - morì, nella stessa città) è un monaco francescano conventuale e dottore in divinità cartografo italiano , cosmografo , creatore di mappamondi ed enciclopedista .

Biografia

Vincenzo Coronelli è nato il a Venise. Dal 1660 fu mandato dai suoi genitori a Ravenna per studiarvi. Tornato a Venezia nel 1665, entrò a far parte del Convento dei Minori Conventuali di San Niccolò della Lattuca e lì iniziò la sua carriera ecclesiastica.

Divenne dottore in teologia nel 1673. Nel 1674 ottenne il suo primo posto di segretario della provincia dei Santi a Padova , missione che portò a termine nel 1677.

La sua carriera di cartografo iniziò nel 1680, con la costruzione di una coppia di globi, uno terrestre, l'altro celeste, per il duca Ranunce II Farnese , duca di Parma . In occasione di una missione diplomatica, il Cardinale César d'Estrées , visitò la biblioteca del Duca di Parma, vi scoprì i mappamondi e decise di assumere Coronelli e ospitarlo a Parigi così da realizzare due mappamondi in onore di Luigi XIV .

Tornato a Venezia nel 1684, fondò l'Accademia Cosmografica degli Argonauti, destinata a distribuire le sue pubblicazioni in tutta Europa. L'anno successivo riceve il titolo di Cosmografo della Repubblica di Venezia.

Dopo un nuovo viaggio a Parigi, dal 1686 al 1687, rimase a Venezia fino al 1696, periodo in cui pubblicava diverse mappe, e la prima parte del suo Isolario nel 1696.

Con due ambasciatori veneziani, lasciò la Repubblica di Venezia nel 1696 per un viaggio di due anni, che lo portò in Germania , Olanda e poi in Inghilterra dove fu accolto all'Università di Oxford .

Al suo ritorno annuncia la sua grande opera: la Biblioteca universale sacro-profana, antico-moderna , un'enciclopedia progettata in 45 volumi. La prima apparve nel 1701, ad opera di Antonio Tivani, a Venezia. Solo 7 volumi potrebbero essere pubblicati prima della morte di Coronelli. Da allora è salito al grado di generale dell'Ordine dei Francescani.

Tuttavia, questo periodo di gloria sta volgendo al termine. Nel 1702 fu denunciato per traffico di reliquie. Nel 1704 fu licenziato dal suo ufficio di generale. Quattordici anni seguirono che si dedicò a varie attività letterarie, tra cui la pubblicazione dei seguenti volumi della Biblioteca , prima della sua morte, il.

Il Cosmografo

I globi che ha creato lo hanno reso famoso. Nel 1680, Coronelli creò due globi per il duca di Parma . Avevano un diametro di 175  cm e sono stati delicatamente realizzati.

Il Cardinale d'Estrées , ambasciatore francese alla corte di Luigi XIV, il controllo di Roma passa i suoi due globi, per offrirli al re. Coronelli si trasferì poi a Parigi nel 1681, dove visse per due anni all'Hôtel d'Estrées 8 rue Barbette . Realizzate dal 1681 al 1683, queste due sfere, una terrestre e l'altra celeste, misurano 382  cm di diametro e pesano circa 2 tonnellate ciascuna.

  • globo celeste: rappresenta lo stato del cielo alla nascita di Luigi XIV . Dipinte e illuminate da Jean-Baptiste Corneille , le costellazioni sono rappresentate sotto forma di animali fantastici, le stelle e i pianeti, tutti nei toni del blu.
  • globo terrestre: presenta lo stato delle conoscenze geografiche allora conosciute, i dipinti sono di Arnould de Vuez , come mostrato da Barbara Brejon de Lavergnée durante il colloquio Coronelli a.

Questi globi, che mostrano la Terra e la volta celeste dall'esterno, sono molto diversi da quello di Gottorf , il cui esterno rappresenta la Terra, e all'interno un planetario elementare dove il Sole descrive la sua traiettoria diurna e annuale.

Questi globi, conosciuti come mappamondi Coronelli o mappamondi (dal nome del castello di Luigi XIV dove furono depositati), appartengono alle collezioni del dipartimento di mappe e planimetrie della Biblioteca Nazionale di Francia (riferimento Ge A 499 e Ge A 500) e dopo una presentazione all'inaugurazione del rinnovato Grand Palais nell'ottobre 2005 , nel 2006 sono entrati a far parte della biblioteca François-Mitterrand .

Negli anni successivi al soggiorno parigino, Coronelli lavorò in diversi paesi europei, tornando definitivamente a Venezia solo nel 1705. Vi fondò poi la prima azienda geografica, l'Accademia Cosmografica degli Argonauti. Ha ricoperto anche la carica di cosmografo della Repubblica di Venezia.

Coronelli morì all'età di 68 anni a Venezia, con centinaia di carte al suo attivo. Alcuni dei suoi globi originali sono oggi esposti nella Biblioteca nazionale austriaca e nella biblioteca dell'abbazia benedettina di Stift Melk in Austria. Due copie ben conservate di globi del cielo e della terra, risalenti al 1688 e al 1693, si trovano nella biblioteca comunale di Treviri in Germania . Due globi, uno terrestre, l'altro celeste, recentemente restaurati sono visibili nell'atrio della Biblioteca Reale del Belgio a Bruxelles.

In suo onore è intitolata la Coronelli International Society for the Study of Globe , fondata nel 1952 a Vienna .

L'enciclopedista

Coronelli ha anche dedicato trent'anni della sua vita alla scrittura di una innovativa Biblioteca universale sacro-profano . La prima grande enciclopedia organizzata in ordine alfabetico, quest'opera doveva contenere 300.000 articoli suddivisi in quarantacinque volumi. Sono stati realizzati solo i primi sette, che coprono gli ingressi A-Caque.

Questo lavoro, tuttavia, ha la sua importanza nel movimento enciclopedico a causa del suo piano. L'autore aveva riservato i volumi 41 e 42 per aggiunte e correzioni, mentre i volumi 43-45 erano riservati agli indici. Inoltre, ogni volume ha un indice, la cui ricorrenza si riferisce alla numerazione dell'articolo. Per facilità di riferimento e posizione sulla pagina, un numero romano nella colonna centrale indica il numero di riga in incrementi di 10. L'autore ha intenzionalmente adottato l'impaginazione di colonna piuttosto che l'impaginazione di pagina , come è usuale ampiamente praticato all'epoca.

Coronelli innova anche in quest'opera mettendo in corsivo i titoli dei libri, pratica che in seguito diventerà universale.

Lavori

Appunti

  1. (it) Ermanno Armao , Vincenzo Coronelli, cenni sull'uomo et la sua vita, catalogo ragionato delle sue opere, lettere, fonti bibliografiche, indici , Florence, Bibliopolis,
    Nota: l'intera biografia di Vincenzo Coronelli è compilata con l'aiuto di questo libro.
  2. Catherine Hofmann e Hélène Richard (a cura di), Les Globes de Louis XIV. Studio artistico, storico e materiale , Parigi, BnF, 2012
  3. (in) Robert Collison , Encyclopaedias: their history Throughout The Ages - una guida bibliografica con un'ampia nota storica alle enciclopedie generali emesse in tutto il mondo dal 350 a.C. ai giorni nostri , New York, Hafner,, p.  98.

Vedi anche

Articoli Correlati

link esterno

Speriamo che le informazioni che abbiamo raccolto su Vincenzo Coronelli ti siano state utili. Se è così, non dimenticate di raccomandarci ai vostri amici e familiari, e ricordate che potete sempre contattarci se avete bisogno di noi. Se, nonostante i nostri sforzi, ritieni che ciò che forniamo su _title non sia del tutto accurato o che dovremmo aggiungere o correggere qualcosa, ti saremmo grati se ci facessi sapere. Fornire le informazioni migliori e più complete su Vincenzo Coronelli e su qualsiasi altro argomento è l'essenza di questo sito web; siamo guidati dallo stesso spirito che ha ispirato i creatori del Progetto Enciclopedia, e per questo motivo speriamo che ciò che hai trovato su Vincenzo Coronelli su questo sito ti abbia aiutato ad ampliare le tue conoscenze.

Opiniones de nuestros usuarios

Carlo Coppola

Le informazioni fornite su Vincenzo Coronelli sono veritiere e molto utili. Bene

Piero Bucci

Grande scoperta questo articolo su Vincenzo Coronelli e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su Vincenzo Coronelli e tutta la pagina

Eleonora Pugliese

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Vincenzo Coronelli molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Vincenzo Coronelli è molto utile e piacevole

Cinzia Mancini

L'informazione su Vincenzo Coronelli è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita