San PIETROBURGO



Le informazioni che siamo stati in grado di raccogliere su San PIETROBURGO sono state attentamente riviste e strutturate per renderle il più utili possibile. Probabilmente sei venuto qui per saperne di più su San PIETROBURGO. Su Internet, è facile perdersi nell'accozzaglia di siti che parlano di San PIETROBURGO e tuttavia non forniscono ciò che si vuole sapere su San PIETROBURGO. Speriamo che ci farai sapere nei commenti se ti piace quello che hai letto su San PIETROBURGO qui sotto. Se le informazioni su San PIETROBURGO che forniamo non è quello che stavi cercando, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo migliorare questo sito web quotidianamente.

.

San Pietroburgo
(ru) анкт-Петербург
Stemma di San Pietroburgo
Araldica
Bandiera di San Pietroburgo
Bandiera
Fortezza di Pietro e Paolo in SPB 03.jpg
Cavaliere di bronzo 02.jpg Spb 06-2017 img03 Spit of Vasilievsky Island.jpg
Cattedrale di Sant'Isacco in SPB.jpeg Edifici del distretto militare occidentale San Pietroburgo arch.jpg
Panorama del ponte del palazzo (img2) .jpg
la Fortezza di Pietro e Paolo , il Cavaliere di Bronzo , la Grande Neva , la Cattedrale di Sant'Isacco , il Palazzo dello Stato Maggiore e il Ponte del Palazzo .
Amministrazione
Nazione Bandiera della Russia Russia
Regione economica Nord Ovest
Distretto Federale Nord Ovest
soggetto federale San PIETROBURGO
Governatore Aleksandr Beglov (dal 2019)
Codice OKATO 40
Indicativo +7 812
Demografia
Bello San Pietroburgo
Popolazione 5.383.890  ab. (2019)
Densità 3.837  ab./km 2
Geografia
Dettagli del contatto 59 ° 56 ′ 02 ″ nord, 30 ° 18 ′ 22 ″ est
Altitudine m
La zona 140.300  ettari  = 1.403  km a 2
Fuso orario UTC + 03:00  (MSK)
Ora di Mosca
corso d'acqua Mai
Varie
Fondazione 1703
Stato Città dal 1703
Capitale ( 1713 - 1918 )
Nome/i precedente/i Pietrogrado (1914-1924)
Leningrado (1924-1991)
Posizione
Geolocalizzazione sulla mappa: Europa
Vedi sulla mappa amministrativa dell'Europa
Localizzatore di città 14.svg
San PIETROBURGO
Geolocalizzazione sulla mappa: Russia europea
Vedi sulla mappa amministrativa della Russia europea
Localizzatore di città 14.svg
San PIETROBURGO
Geolocalizzazione sulla mappa: Russia europea
Visualizza sulla carta topografica della Russia europea
Localizzatore di città 14.svg
San PIETROBURGO
Connessioni
Sito web www.gov.spb.ru
Fonti

San Pietroburgo ( pronunciato in francese: / s ɛ . P e . T ɛ ʁ s . B u ʁ / ; russo: Санкт-Петербург , Sankt-Peterburg , [ s a n k t p ʲ ɪ t ʲ ɪ r b u r k ] ) è la seconda città della Russia per popolazione, con 5.281.579 abitanti nel 2017 , dopo la capitale Mosca . La più grande metropoli settentrionale del mondo, la città si trova nel nord-ovest del Paese sul delta della Neva , in fondo al Golfo di Finlandia , una zona marittima del Mar Baltico . San Pietroburgo ha lo status di città di importanza federale . La città è senza sbocco sul mare nell'oblast di Leningrado , ma è amministrativamente indipendente da essa. Capitale della dell'impero russo dal 1712 fino a marzo 1917 , così come la Russia ha stabilito dai due governi provvisori tra marzo e, San Pietroburgo ha conservato un insieme architettonico unico di questo periodo. Secondo porto russo sul Mar Baltico dopo Primorsk , è anche un importante centro per l'industria, la ricerca e l'istruzione russe, nonché un importante centro culturale europeo. San Pietroburgo è la seconda città più grande d'Europa per area e la quinta per popolazione.

San Pietroburgo fu fondata nel 1703 dallo zar Pietro il Grande in una regione a lungo contesa dal Regno di Svezia . Con la sua urbanistica decisamente moderna e la sua estetica di origine straniera, la nuova città dovrebbe consentire alla Russia di "aprire una finestra sull'Europa" e contribuire, secondo il desiderio dello Zar, ad elevare la Russia al rango di grandi potenze. . Il centro cittadino, edificato su direttive dei sovrani russi, presenta un'architettura unica che mescola stili architettonici ( barocco , neoclassico ) ambientati in modo originale da architetti spesso di origine italiana. I suoi canali e fiumi delimitati da palazzi le valsero il soprannome di "Venezia del Baltico", mentre i suoi colonnati o la sua "disposizione di prospettive, palazzi, edifici, parchi e viali" quello di Palmira del Nord  " . La città è nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO dal 1990 .

Dalla sua fondazione fino agli inizi del XX °  secolo, San Pietroburgo è stato il principale centro intellettuale, la vita scientifica e politica. Nel XIX °  secolo, la città divenne il principale porto commerciale e militare della Russia e il secondo più grande centro industriale del paese dopo Mosca. Fu anche a San Pietroburgo che scoppiò la rivoluzione russa del 1917 e dove trionfarono i bolscevichi . La città in seguito conobbe un certo declino. All'inizio degli anni '20 , in seguito al trasferimento della capitale a Mosca e alla guerra civile, il numero della popolazione crollò; non tornò al suo livello pre-1914 fino alla vigilia della seconda guerra mondiale . L'assedio di quasi tre anni durante questo conflitto sta ancora una volta decimando la sua popolazione. Scesa a meno di un milione di abitanti alla fine della guerra, la città si ripopola grazie all'arrivo di cittadini provenienti da altre regioni. Da quel momento, San Pietroburgo ha perso costantemente influenza rispetto a Mosca, fenomeno che si è accentuato dopo la liberalizzazione del sistema economico russo.

San Pietroburgo ha cambiato nome più volte: è stata ribattezzata Pietrogrado ( Петроград ) dal 1914 al 1924 , poi Leningrado ( Ленинград ) dal 1924 al 1991 , prima di tornare al suo nome originale a seguito di un referendum nel 1991.

Nome

Contrariamente a quanto spesso si presume, il nome della città non è dato da Pietro il Grande ma dal suo santo patrono, l'apostolo Simon Pietro . La fortezza viene brevemente indicata come Sankt-Pieterburch e poi, come la successiva città emergente di Sankt Petersburg , in letteratura viene anche chiamata Paterburg o Petropol .

Dopo lo scoppio della prima guerra mondiale , il nome tedesco Pietrogrado "letteralmente" Peterstadt "" fu russificato il 18 agosto 1914. Dopo la morte di Lenin nel 1924, la città fu ribattezzata Leningrado il 26 gennaio 1924. Ciò accadde su richiesta della leadership del partito di Pietrogrado all'epoca nonché, secondo le loro dichiarazioni, su richiesta degli operai che piansero la morte di Lenin.

Il rinnovato cambio di nome della città è giustificato dal Comitato Centrale del PCUS dal fatto che qui era iniziata la Rivoluzione d'Ottobre guidata da Lenin. Nella politica simbolica c'erano ragioni più profonde: San Pietroburgo aveva rappresentato la Russia zarista ed era stata la città modello dell'impero zarista. Anche allora, San Pietroburgo era la seconda città più grande del paese; questo significava grande prestigio per il nuovo omonimo. Il cambio di nome in Leningrado simboleggiava ed era visto cambiare il sistema sociale e politico in un luogo importante.

Popolarmente, anche dopo il cambio di nome (e ancora in uso oggi), l'abbreviazione Piter (in russo Питер) continuò ad essere usata come soprannome per la città.

La poetessa Anna Achmatova scrisse nel 1963 nella sua poesia senza eroe , apparentemente indirizzata al suo buon amico Ossip Mandelstam, vittima delle purghe staliniste: "Ci rivedremo a Pietroburgo...". Il premio Nobel per la letteratura Joseph Brodsky ha scritto nel 1987 in Memorie di Leningrado  :

“Leningrado, per quanto odio quel nome per la città. [...] Questa città è sicuramente considerata dalla nazione come Leningrado; con la crescente volgarità di ciò che comprende, diventa sempre più Leningrado. Inoltre, all'orecchio russo, "Leningrado" suona neutrale come "costruzione" o "salsiccia". Eppure preferisco dire 'Piter', perché ricordo questa città in un'epoca in cui non sembrava 'Leningrado'».

Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, un referendum nel 1991 ha portato a una stretta maggioranza a favore del cambio di nome in San Pietroburgo. Il decreto del 6 settembre 1991 attua questa volontà degli elettori. Allo stesso tempo, molte strade, ponti, stazioni della metropolitana e parchi vengono nuovamente rinominati. In connessione con eventi storici, viene ancora usato il nome "appropriato" per l'evento, ad esempio "Hero City Leningrad" in memoria della guerra tedesco-sovietica dal 1941 al 1945, chiamata "Grande Guerra Patriottica" in Russia ( Великая Отечественная война / Velikaya Otetschestvennaya woina).

L'area amministrativa circostante (unità federale), oblast di Leningrado ( oblast russo di Leningradskaya ) conserva il vecchio nome dopo una risoluzione del Soviet locale.

La città dà il nome al minerale di Leningradite , scoperto nella penisola di Kamchatka, dal 1988/1990.

Geografia

Situazione

La città di San Pietroburgo si trova a 635  km a nord - ovest di Mosca , 317  km a est-nord-est di Tallinn e 300  km a est di Helsinki . È costruito sul delta paludoso della Neva in fondo al Golfo di Finlandia nel Mar Baltico . La città ha una superficie di 606  km 2 (1.431  km 2 compresi gli agglomerati annessi alla città nel 1999 come Peterhof e Pushkin ), di cui il 10% è acqua. Si estende per 90 km da nord-ovest a sud-est. La città ha 42 isole ed è costruita a 2-4 metri sul livello del mare.La falda freatica è molto vicina alla superficie. Le sponde del fiume sono state consolidate con l'ausilio di pietre granitiche che non solo proteggono la città dalle acque, ma contribuiscono anche a conferirle il suo carattere. Scrive Alexander Pouchkine , parlando di San Pietroburgo: “La Neva è vestita di granito. "

A causa della sua bassa elevazione sul livello del mare, San Pietroburgo è spesso vittima di inondazioni . Nel 2003 , le statistiche ufficiali hanno contato 295 alluvioni dalla sua fondazione, di cui 44 dal 1980 . Le alluvioni più gravi avvennero nel 1824 (avrebbe fatto, secondo le statistiche, da 200 a 500 vittime) e nel 1924 .

Idrografia

La lunghezza totale di tutti i fiumi nel territorio di San Pietroburgo raggiunge i 282 km e la loro superficie d'acqua è di circa il 7% della superficie totale della città. Durante l'esistenza della città, la rete idrologica subì importanti cambiamenti. La sua costruzione in una zona paludosa bassa ha richiesto la costruzione di canali e laghetti di drenaggio. La terra dragata è stata utilizzata per sollevare la superficie. Alla fine del XIX secolo, il delta della Neva era formato da 48 fiumi e canali, formando 101 isole. Nel corso del tempo (con la costruzione della città) molti serbatoi hanno perso il loro valore originario, si sono inquinati e si sono riempiti. Nel XX secolo, in seguito al riempimento di canali, canali e diramazioni, il numero delle isole fu ridotto a 42.

93 fiumi e bracci fluviali attraversano San Pietroburgo. La principale via d'acqua della città è il fiume Neva , che sfocia nella baia della Neva del Golfo di Finlandia, che appartiene al Mar Baltico. La Neva è un fiume molto corto (74  km di lunghezza), ma la sua portata (2.510  m 3 /s) lo rende uno dei più potenti d'Europa: la Neva infatti raccoglie, attraverso diversi laghi, le acque di uno spartiacque di 218.000  km 2 (2/5 dell'area della Francia ). A San Pietroburgo, la Neva è larga 600 metri e la velocità attuale è elevata. Dei 74  km del suo percorso, 28 si trovano entro i confini della città. I rami più importanti del delta sono: Grande Neva e Piccola Neva , Grande Nevka e Piccola Nevka , Fontanka , Moïka , Yekateringofka, Krestovka , Karpovka , Jdanovka, Smolenka , Priajka, Stretto di Kronverksky . I canali principali sono il canale del mare, il canale Obvodny , il canale Griboyedov , il canale Kryukov . I principali affluenti della Neva all'interno della città sono, a sinistra: Ijora, Slavïanka, Mourzinka, ea destra: Okhta , Tchernaïa Retchka.

egli è

San Pietroburgo ha ora 42 isole. In origine ce n'erano di più, ma molti canali sono stati riempiti. Le isole più grandi del delta della Neva sono l' isola Vasilyevsky , l' isola Petrogradsky , l'isola Krestovsky , l' isola Decembristi e l' isola Yelagin . L'isola più grande del Golfo di Finlandia è Kotline (sede della città di Kronstadt). Sulle acque della città sono stati gettati circa 800 ponti (senza contare i ponti sui territori delle aziende industriali), di cui 218 pedonali e 22 levatoi.

Problemi ambientali

Fino al XIX °  secolo, le acque poco profonde del Golfo di Finlandia è venuto naturalmente a riciclare gli effluenti dalla città. Inoltre oggigiorno le acque reflue dei 5 milioni di abitanti e delle numerose industrie rappresentano ancora solo il 2% dell'acqua scaricata dalla Neva. Ma a metà del XIX °  secolo, il primo focolaio di colera e di tifo scoppiata a causa della cattiva qualità dell'acqua. Nel 1908 un'epidemia di tifo causò la morte di 9.000 persone. Il problema fu risolto nel 1910 modificando l'ubicazione del bacino idrografico della città. Negli anni '50 e '60 , la rapida crescita della popolazione ha riportato l'argomento all'ordine del giorno. Ad aggravante, le acque della Neva erano poi molto inquinate prima ancora di entrare in città: provenendo dal Lago Ladoga, erano entrambe degradate dalle numerose fabbriche installate sul perimetro di questo lago e dalla scarsa qualità delle acque dei fiumi che alimentano il lago. All'epoca fu costruito un impianto di trattamento, ma oggi il 25-30% delle acque reflue non è ancora trattato. Il Golfo di Finlandia ospita principalmente specie di acqua dolce e alcune specie di acqua salmastra. L'ecosistema locale è fortemente minacciato dalle attività umane.

Notte insonne nel luogo dell'insurrezione ( Восстания ) il 28 giugno 2006 alle 11  p.m. (59.6 ° N).

Per proteggere Leningrado dalle inondazioni, il governo sovietico nel 1978 avviò la costruzione della diga di San Pietroburgo , lunga 25  km  : sbarra l'intero fondo del golfo a 20  km dalla costa, all'altezza dell'isola di Kotline su cui è costruita Kronstadt . Queste piene non sono legate ai periodi di acqua alta della Neva, ma alla pressione esercitata dai venti di ponente sulle acque del golfo che impediscono alle acque del fiume di defluire nel golfo e che, nei casi estremi, spingerli a monte. Per motivi ecologici, la costruzione della diga fu interrotta alla fine degli anni '80 quando la metà settentrionale era già terminata: ci si rese conto che la diga interrompeva fortemente la circolazione delle acque costiere e ne aveva notevolmente ridotto la qualità rendendole in parte stagnanti. All'epoca si temeva che l'intero fondo del golfo si trasformasse in una palude. La costruzione è ripresa nel 1990 con l'assistenza tecnica degli olandesi, specialisti riconosciuti in questo campo e il sostegno finanziario della Banca europea per gli investimenti . Poiché esistono ancora minacce per l'ambiente, la diga rimane un argomento molto dibattuto tra i residenti di San Pietroburgo.

Tempo atmosferico

San Pietroburgo si trova alla stessa latitudine delle città di Oslo e Helsinki, nonché delle isole Shetland meridionali o dell'Alaska o della punta meridionale della Groenlandia . Gode ​​di un clima continentale umido caratterizzato da forti contrasti termici tra inverno ed estate. Le estati sono relativamente calde con una temperatura media tra 19 e 22  °C , mentre in inverno la temperatura media è tra -4 e -8  °C . La neve è presente 123 giorni all'anno. Le precipitazioni (625  mm all'anno) sono particolarmente elevate durante l'estate. A causa della sua latitudine molto settentrionale, le notti che circondano il solstizio d'estate non sono mai completamente buie ("  notti bianche  "). Il record di temperatura a San Pietroburgo è di 37,1  ° C il 7 agosto 2010 .

Bollettino meteorologico di San Pietroburgo
Mese gennaio febbraio marzo aprile Maggio giugno lug. agosto sett. ottobre nov. dic. anno
Temperatura media minima ( ° C ) −8.8 −8.8 −4.2 1 6.6 11,8 14.4 13 8.1 3.4 −2.1 −6.4 2.4
Temperatura media (°C) −6.1 −6 −1.4 4.4 10.9 15.8 18.1 16.4 11 5.6 −0.1 −3.9 5.4
Temperatura media massima (° C) −3.6 −3.3 1.8 8.5 15.6 20.2 22.2 20.2 14.4 8.1 1.8 −1.7 8.8
Data di registrazione del freddo (° C)
−35,9
1883
-35.2
1956
−29,9
1883
−21,8
1881
−6,6
1885
0,1
1930
4.9
1968
1.3
1966
-3,1
1976
−12,9
1920
-22,2
1890
−34,4
1978
−35,9
1940
Registrare calore (° C)
data di registrazione
8.6
2007
10.2
1989
14.9
2007
25.3
2000
33
2014
34.6
1998
35.3
2010
37.1
2010
30.4
1992
21
1889
12.3
1967
9.1
1953
37.1
2010
Precipitazioni ( mm ) 40 31 35 33 38 64 78 77 67 65 56 49 633
Fonte: Pogoda.ru.net il


Storia

Opiniones de nuestros usuarios

Federica Venturi

Mi piace il sito, e l'articolo sulla San PIETROBURGO è quello che stavo cercando

Flavio Giovannini

L'articolo sulla San PIETROBURGO è completo e ben spiegato. Non toglierei o aggiungerei una virgola, L'articolo su San PIETROBURGO è completo e ben spiegato

Mario Corti

La voce su San PIETROBURGO è stata molto utile per me, Grazie

Romano Volpe

Non so come sono arrivato a questo articolo sulla San PIETROBURGO, ma mi è piaciuto molto