Pierre Bayle



Le informazioni che siamo stati in grado di raccogliere su Pierre Bayle sono state attentamente riviste e strutturate per renderle il più utili possibile. Probabilmente sei venuto qui per saperne di più su Pierre Bayle. Su Internet, è facile perdersi nell'accozzaglia di siti che parlano di Pierre Bayle e tuttavia non forniscono ciò che si vuole sapere su Pierre Bayle. Speriamo che ci farai sapere nei commenti se ti piace quello che hai letto su Pierre Bayle qui sotto. Se le informazioni su Pierre Bayle che forniamo non è quello che stavi cercando, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo migliorare questo sito web quotidianamente.

.

Pierre Bayle
Immagine in Infobox.
Ritratto di Pierre Bayle di Louis Ferdinand Elle
Biografia
Nascita
Morte
Sepoltura
Algemene Begraafplaats Crooswijk
Attività
Altre informazioni
Religione
Movimento
Opere primarie

Pierre Bayle , nato ila Carla-le-Comte (oggi Carla-Bayle ), vicino a Pamiers nel Pays de Foix (oggi Ariège ), e morì ila Rotterdam , è filosofo , scrittore e lessicografo francese .

Biografia

Pierre Bayle è il secondo figlio di un pastore protestante . Educato da suo padre, ha imparato il greco e il latino . A causa della povertà della sua famiglia, dovette attendere la fine degli studi del fratello maggiore, Jacob, per iniziare i suoi studi presso l' Accademia protestante di Puylaurens .

Nel 1669 entrò nel collegio dei Gesuiti a Tolosa e si convertì al cattolicesimo . Dopo diciassette mesi, il, abiura e torna al protestantesimo . Da “ ricaduta ” dovette andare in esilio a Ginevra , dove intraprese gli studi di teologia e filosofia e in particolare scoprì il pensiero di Cartesio . Si guadagna da vivere facendo il tutore .

Tornò in incognito in Francia - per alcuni anni firmò il nome di Bêle - lavorando come tutore a Rouen (1674) poi a Parigi . Nel 1675, su sollecitazione dell'amico Jacques Basnage , fu candidato a un posto di insegnante presso l' Accademia protestante di Sedan dove, a seguito di un concorso e grazie al sostegno di Pierre Jurieu , fu nominato professore di filosofia e storia.

Nel 1681, come parte delle misure anti-protestanti, Luigi XIV chiuse l' Accademia di Sedan e Bayle fu costretto all'esilio nelle Province Unite . Il, è stato nominato professore di filosofia e storia presso la Illustrious School di Rotterdam . Nel 1682 pubblicò la sua famosa Lettera sulla cometa , ristampata nel 1683 con il titolo di Vari pensieri sulla cometa - alla quale si sarebbero poi aggiunti un'Addizione e una Continuazione . Denuncia superstizioni e idolatria e sviluppa il paradosso del virtuoso ateo . Critica la Storia del Calvinismo dell'ex gesuita Louis Maimbourg .

Notizie dalla Repubblica delle Lettere

Nel 1684 Pierre Bayle creò e scrisse un periodico di critica letteraria, storica, filosofica e teologica, le Nouvelles de la République des Lettres , che riscosse un rapido successo in tutta Europa. Scrive recensioni di libri pubblicati e fornisce tutti i tipi di informazioni sull'autore con uno stile e un tono che rimangono accessibili. Entrò così in contatto con i principali scienziati del suo tempo. Non c'è quindi una chiara distinzione tra "letteratura" e "scienza". Nel 1687 Bayle, malato, dovette rinunciare a scrivere questo periodico che sarebbe stato ripreso in seguito, ma il cui vero continuatore fu l'avvocato Henri Basnage de Beauval , autore della Storia delle opere degli studiosi .

Nel 1685, dopo la revoca dell'Editto di Nantes , Bayle venne a sapere della morte in prigione del fratello Jacob, che si era rifiutato di rinunciare. Nel suo Commento filosofico a queste parole di Gesù Cristo: "Costringili a entrare" , denuncia l' intolleranza e sostiene la tolleranza civile di tutte le denominazioni cristiane, del giudaismo , dell'Islam e anche per gli atei . Nel 1690 apparve un avviso importante per i rifugiati, che esortava i protestanti alla calma e alla sottomissione politica, che provocò l'ira di Pierre Jurieu . I suoi nemici, a capo del quale era Jurieu, riuscirono a farlo allontanare dalla sua sedia nel 1693 .

Questioni politiche

In realtà, al di là delle liti personali, ci sono due concezioni politiche contrastanti. Jurieu fa parte della teoria del contratto e afferma che "sono  le persone a fare i re  " e che "  quando una delle due parti viene a violare questo patto, l'altra viene rilasciata  ". Bayle, seguendo la sua "etica storica", sostiene la lealtà alla Francia. Quindi, due atteggiamenti pratici. Jurieu esorta i suoi correligionari a sostenere Guglielmo III d'Orange contro Luigi XIV per stabilire una repubblica in Francia . Bayle considera questo atteggiamento rischioso per i protestanti francesi che sosterrebbero gli avversari di Luigi XIV impegnati nella guerra della Lega di Augusta .

Il dizionario storico e critico

Questo non lo preoccupa particolarmente durante la preparazione del suo Dizionario storico e critico , un lavoro importante che prefigura l' Enciclopedia . Questo dizionario ha lo scopo, prima di tutto, di correggere gli errori degli autori di dizionari precedenti (in particolare Louis Moréri ). Ma Bayle specifica il suo progetto nella prefazione:

“Ora ecco come ho cambiato il mio piano, per cercare di catturare meglio il gusto del pubblico. Ho diviso la mia composizione in due parti: una è puramente storica, una narrazione succinta dei fatti: l'altra è un ampio commento, un misto di prove e discussioni, in cui includo la censura di diversi difetti, e talvolta anche una tirata di riflessioni filosofiche; in una parola, abbastanza varietà per poter credere che in un posto o nell'altro ogni tipo di lettore troverà ciò che gli si addice. "

Vero e proprio labirinto, questo dizionario è composto da articoli annidati uno dentro l'altro, oltre alle tante note e citazioni dove è appunto la parte essenziale della riflessione. In un certo senso, Bayle, in questo dizionario, pratica l' ipertesto in quanto il peritesto è più abbondante del corpo del testo. Attraverso un pensiero apparentemente errante, l'insegnamento principale di Bayle è che il mondo non è mai ridotto a una visione manichea e presuppone il costante incrocio di punti di vista e opinioni contraddittorie.

Pierre Jurieu lo denuncia al concistoro come empio e al principe d'Orange, ora re d'Inghilterra , come nemico dello Stato e sostenitore segreto della Francia. Ma grazie alla protezione di Lord Shaftesbury , sfugge all'accusa. Gli ultimi anni di Bayle furono dedicati a vari scritti, in molti casi derivanti da critiche al Dizionario , che cercò di sviluppare per il resto della sua vita.

Pierre Bayle è morto di tubercolosi a Rotterdam il. In una delle sue ultime lettere scrive: "Muoio della morte del filosofo cristiano, persuaso e intriso della bontà e della misericordia di Dio".

Filosofia

Bayle è meglio conosciuto come uno scettico . Nel suo Dizionario gli piace scovare le opinioni più paradossali e rafforzarle con nuovi argomenti, senza però prenderle per proprio conto. Pensa che l'oggettività storica sia possibile se si rispettano i principi fondamentali della critica storica, ma che questa oggettività non è la verità e quell'errore è sempre possibile: è causato dai pregiudizi, dai pregiudizi dell'educazione e delle passioni. Con incredulità che regna nei suoi scritti, era già dal suo filosofo preoccupazione tolleranza ai sensi del XVIII °  secolo e ha aperto la strada per Voltaire . Quest'ultimo ha scritto nella prefazione alla sua Poème sur le désastre de Lisboa che Pierre Bayle è "il più grande dialettico che abbia mai scritto". "

Tributi

In Francia

  • Nel 1879, la città natale di Pierre Bayle, Le Carla-le-Comte, prese il nome di Le Carla-Bayle , in onore del filosofo, concepito come simbolo repubblicano.
  • Il , una statua in suo onore è stata inaugurata a Pamiers come "riparazione di un lungo oblio" nel mezzo di controversie politico-religiose, in occasione della discussione in Assemblea nazionale della legge sulla separazione tra Chiese e Stato. Questa inaugurazione ha fatto seguito a una prima deliberazione del consiglio comunale in data, su iniziativa di Albert Tournier , futuro deputato, socialista radicale . Il comitato istituito sotto la presidenza del sindaco Edmond Durrieu completerà il progetto con la sua adozione finale ile l'accordo da parte del Comune di una borsa di studio di 1000 franchi e la concessione del sito. La statua è dovuta a Honoré Icard , che viene pagato 10.000 franchi per questo lavoro. Questa statua è stata inviata per essere fusa sotto il regime di Vichy e non è stata successivamente sostituita. Nel 2007, il busto di Pierre Bayle che si trovava nel cortile del municipio è stato conservato nelle riserve, vittima collaterale della rimozione del busto del rivoluzionario Marc-Guillaume-Alexis Vadier su iniziativa del sindaco André Trigano . Pamiers ora ha un college Pierre Bayle.
  • A Sedan , una scuola superiore porta il suo nome.
  • Le poste francesi hanno emesso un francobollo con la sua effige .

Nei Paesi Bassi

Monumento che commemora le tombe protestanti valloni nel cimitero di Crooswijk (vi è menzionato Pierre Bayle).

Nei Paesi Bassi, il ricordo di Pierre Bayle, che visse e pubblicò lì per 25 anni, è rimasto vivo, in particolare a Rotterdam , il luogo della sua morte.

  • La tomba di Pierre Bayle si trovava nella vecchia chiesa vallona di Rotterdam. Dopo la sua distruzione nel 1922, tutti i resti furono raccolti nel cimitero di Crooswijk , dove un monumento ricorda la presenza nell'ossario , tra gli altri, dei resti di Pierre Bayle e del suo avversario Pierre Jurieu.
  • Nel 1959, una strada nel centro della città di Rotterdam prese il nome di rue Pierre Bayle ( Pierre Baylestraat ). In questa strada si trova l' attuale chiesa vallona di Rotterdam, fondata dai profughi ugonotti che vi arrivarono contemporaneamente a Pierre Bayle.
  • Nel 2012 viene installato sul piazzale della Chiesa di San Lorenzo a Rotterdam ( Grotekerkplein ), vicino alla grande statua ai piedi di Erasmo , opera d'arte commemorativa di Pierre Bayle, una panchina recante l'iscrizione in francese "Pierre Bayle the filosofo di Rotterdam (1647-1706) ".

La filosofia di Pierre Bayle è anche molto presente nella mente delle persone:

Pubblicazioni

Note e riferimenti

  1. Vedi Ulrich Ricken, "Le champ lessical Science-Littérature en français et en Allemand" in Eighteen Century , 1978, No. 10, p.  33 e mq.
  2. Nelle sue Lettere pastorali indirizzate ai fedeli di Francia che gemono sotto la cattività di Babilonia
  3. Citato da J. Touchard, Storia delle idee politiche (Parigi, 1971), I, p. 357, di Michel Baridon: “Lights and Enlightenment. Falso parallelo o vera dinamica del movimento filosofico »Nel diciottesimo secolo , op. cit. , p. 51
  4. https://gallica.bnf.fr/ark:/12148/bpt6k504483/f4.image
  5. Sul lavoro di Bayle, vedi Dizionario storico e critico. Miscellanea philosophica , di Alexandre Laumonier, Parigi, Les Belles Lettres, 2015, 296  p. Avviso .
  6. Jean-Pierre Jossua , "  Pierre Bayle, precursore delle moderne teologie della libertà religiosa  ", Revue des sciences sociales , vol.  39, n o  2, p.  118. ( DOI  10.3406 / rscir.1965.2413 , leggi in linea )
  7. Louis Claeys, Une place de la République with many faces, pubblicato il 19/02/2017, articolo sul quotidiano La Dépêche, consultato il 1 settembre 2017 [1]
  8. Monumento a Pierre Bayle - Pamiers (scomparso), file creato da Dominique Perchet sul sito e-monument.net il 6 luglio 2011, consultato il 1 settembre 2017
  9. Jean-Philippe Cros, "Duecento anni dopo la sua morte, il" ghigliottino "Vadier fa scontrare André Trigano e la sua opposizione", articolo sul quotidiano La Dépêche, pubblicato il 18/7/2008, articolo sul quotidiano La Dépêche, accesso 1 settembre 2017 [2]
  10. Sito ufficiale del liceo Pierre Bayle a Sedan .
  11. Timbro: 2006 Pierre Bayle 1647-1706  "
  12. (nl) Istituzione di panchina in memoria di Pierre Bayle, sito articolo www.stadshartrotterdam.nl, pubblicato 28 ottobre 2012, accede 1 ° settembre 2017 [3]
  13. (Nl) Sito web della Fondazione Pierre Bayle, consultato il 1 settembre 2017 [4]
  14. Volume 1, AB  ; primo volume, C - G  ; secondo volume, HO  ; tome second, PZ (Google Libri)
  15. Accesso all'edizione 1740  : ricerca per parola chiave e accesso al facsimile dell'edizione 1740 (progetto ARTFL)
  16. Accesso in micro file (Gallica).

Vedi anche

Bibliografia

  • Pierre Des Maizeaux , Vita di Bayle , 1732
  • Jean Raynal, "Pierre Baile" , in Storia della città di Tolosa con un avviso di uomini illustri, una sequenza cronologica e storica dei vescovi e arcivescovi di questa città, e un tavolo generale dei capitouls, dall'incontro della contea di Tolosa nella corona, fino ad ora , Tolosa, Foresta Jean-François,( leggi in linea ) , p.  389-390
  • Olivier Abel & Pierre-François Moreau (dir.), Pierre Bayle: la fede nel dubbio , Ginevra-Parigi: Lavoro e Fides, 1995.
  • Olivier Abel, Pierre Bayle. I paradossi politici , Parigi, Michalon, “Le bien commun”, 2017, 125 p.
  • Hubert Bost  :
    • Pierre Bayle , Parigi: Fayard, 2006.
    • Storico, critico e moralista di Bayle , Turnhout: Brepols, 2006.
    • con Philippe de Robert (a cura di), Pierre Bayle, cittadino del mondo. Da figlio di Carla all'autore del Dizionario , Paris: Champion, 1999.
    • con Antony McKenna (a cura di), Les “Éclaircissements” di Pierre Bayle. Edizione degli “Éclaircissements” del Dizionario e studi storici e critici , Parigi: Champion, 2010.
  • Jean-Jacques Bouchardy, Pierre Bayle: Nature and the "nature of things" , Paris: Champion, 2001.
  • Stefano Brogi, Teologia senza verità: Bayle contro i “rationaux” , Milano, 1998.
  • Wiep van Bunge & Hans Bots (a cura di), Pierre Bayle (1647-1706), il "Filosofo di Rotterdam": Filosofia, religione e accoglienza , Leiden, 2008.
  • Isabelle Delpla & Philippe de Robert (a cura di), The corrosive reason: Studies on critical thought by Pierre Bayle , Paris: Champion, 2003.
  • Paul Dibon (a cura di), Pierre Bayle: Le philosophe de Rotterdam , Parigi: Vrin, 1959.
  • Paul Hazard , The Crisis of European Conscience , 1935, canna. Fayard, 2014.
  • Sally Jenkinson:
    • (a cura di), Bayle: Political Writings , Cambridge UK: Cambridge University Press, 2000.
    • Riflessioni su Pierre Bayle ed Elizabeth Labrousse e sulla loro critica ugonotta all'intolleranza , Proc. Huguenot Soc., 27: 325-334, 2000.
  • Jean-Pierre Jossua, Pierre Bayle o l'ossessione per il male , Parigi: Aubier-Montaigne, 1977.
  • John Kilcullen, Sincerity and Truth: Essays on Arnauld, Bayle, and Toleration , Oxford: Clarendon Press, 1998.
  • Élisabeth Labrousse  :
    • Pierre Bayle , L'Aia: Sig. Nijhoff. t. I: Dal Pays de Foix alla città di Erasmo , 1963 (2a ed. 1985) e t. II Eterodossia e rigorismo , 1964 (2a ed., Parigi: A. Michel, 1996).
    • Note su Bayle . Parigi: Vrin, 1987.
  • John Christian Laursen, “The Necessity of Conscience and the Conscientious Persecutor: The Paradox of Liberty and Necessity in Bayle's Theory of Toleration”, in Luisa Simonutti (dir.), Dal necessario al possible: determinismo e liberta nel pensiero anglo-olandese del XVII secolo , Milano, 2001, p.  211-228 .
  • HHM Van Lieshout, The Making of Pierre Bayle's Historical and Critical Dictionary , Amsterdam-Utrecht: APA, 2001.
  • Antony McKenna e Gianni Paganini (a cura di), Pierre Bayle in the Republic of Letters: Philosophy, Religion, Criticism , Paris: Champion, 2004.
  • (a cura di) Michelle Magdelaine, Maria-Cristina Pitassi, Ruth Whelan , Antony McKenna, From Humanism to Enlightenment, Bayle and Protestantism , Paris - Oxford, Universitas - Voltaire Foundation, 1996.
  • Gianluca Mori, filosofo di Bayle , Paris: Champion, 2001.
  • Barbara de Negroni , Intolerances: Catholics and Protestants in France, 1560-1787 , Paris: Hachette, 1996.
  • Walter Rex, Saggi su Pierre Bayle e controversia religiosa , L'Aia: Nijhoff, 1965.
  • Philippe de Robert et al. (a cura di), Le Rayonnement de Bayle , (SVEC 2010: 06), Oxford: Voltaire Foundation, 2010.
  • Pierre Rétat, Il dizionario di Bayle e filosofica lotta XVIII °  secolo , Paris: Les Belles Lettres, 1971.
  • Todd Ryan, Metafisica cartesiana di Pierre Bayle: riscoperta della filosofia moderna , Routledge, 2009.
  • Karl C. Sandberg, All'incrocio tra fede e ragione. Un saggio su Pierre Bayle , Tucson: University of Arizona Press, 1966.
  • Nicola Stricker, Die maskierte Theologie von Pierre Bayle , Berlino - New York, 2003.

Articoli Correlati

link esterno

  • Corrispondenza di Pierre Bayle, edizione elettronica, sul sito dell'Università di Saint-Étienne [5]
  • Notizie da The Republic of Letters ,- e -, [6]

Speriamo che le informazioni che abbiamo raccolto su Pierre Bayle ti siano state utili. Se è così, non dimenticate di raccomandarci ai vostri amici e familiari, e ricordate che potete sempre contattarci se avete bisogno di noi. Se, nonostante i nostri sforzi, ritieni che ciò che forniamo su _title non sia del tutto accurato o che dovremmo aggiungere o correggere qualcosa, ti saremmo grati se ci facessi sapere. Fornire le informazioni migliori e più complete su Pierre Bayle e su qualsiasi altro argomento è l'essenza di questo sito web; siamo guidati dallo stesso spirito che ha ispirato i creatori del Progetto Enciclopedia, e per questo motivo speriamo che ciò che hai trovato su Pierre Bayle su questo sito ti abbia aiutato ad ampliare le tue conoscenze.

Opiniones de nuestros usuarios

Benito Biondi

Grazie per questa voce su Pierre Bayle, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Pierre Bayle, è proprio quello che mi serviva

Giovanna Garofalo

Pensavo di sapere già tutto sulla Pierre Bayle, ma in questo articolo ho scoperto che alcuni dei dettagli che pensavo fossero buoni non erano così buoni. Grazie per le informazioni

Rosa Martinelli

Grazie per questa voce su Pierre Bayle, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Pierre Bayle, è proprio quello che mi serviva

Ernesto Arena

Avevo bisogno di trovare qualcosa di diverso sulla Pierre Bayle, non la tipica roba che si legge sempre su internet e mi è piaciuto questo articolo sulla Pierre Bayle, Ottimo post sulla Pierre Bayle