Nicolas roret



Le informazioni che siamo stati in grado di raccogliere su Nicolas roret sono state attentamente riviste e strutturate per renderle il più utili possibile. Probabilmente sei venuto qui per saperne di più su Nicolas roret. Su Internet, è facile perdersi nell'accozzaglia di siti che parlano di Nicolas roret e tuttavia non forniscono ciò che si vuole sapere su Nicolas roret. Speriamo che ci farai sapere nei commenti se ti piace quello che hai letto su Nicolas roret qui sotto. Se le informazioni su Nicolas roret che forniamo non è quello che stavi cercando, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo migliorare questo sito web quotidianamente.

.

Nicolas roret
Biografia
Nascita
Morte
Nazionalità
Attività

Nicolas-Edme Roret è un editore francese (, Vendeuvre-sur-Barse , Aube - Parigi ,), meglio conosciuto come editore di un'importante serie di libri di testo .

La sua vita

È “salito” a Parigi giovanissimo per lavorare nella libreria del cognato, Pierre-Jean Ferra, abitava al 12 di rue Hautefeuille . Nel 1815 entrò in una grande libreria del Palais-Royal , da Arthus-Bertrand, dove divenne primo impiegato.

Era un libraio brevettato - doucier the( Brevetto n °  1 419).

Nel 1822 , forte della sua esperienza e della licenza di libraio, si mette in proprio come editore con il nome di “Librairie de Roret”. Cerca nuove formule, pur continuando le edizioni appartenenti alla collezione del cugino Pierre Deterville , libraio in rue d'Hautefeuille 8, che ha tenuto testi interessanti di storia naturale tra cui quelli di Buffon (1707-1788), Jean -Baptist di Lamarck (1744-1829) o Jean-Jacques Rousseau (1712-1778). Si impegna nella produzione di Suites à Buffon (a volte ristampato con il titolo di Nouvelles Suites à Buffon ) a cui partecipano naturalisti come Pierre André Latreille (1762-1833), Charles-Nicolas-Sigisbert Sonnini de Manoncourt (1751-1812). , Charles-François Brisseau de Mirbel (1776-1854), Louis-Augustin Bosc d'Antic (1759-1828) o René Richard Louis Castel (1758-1832).

Ha curato, inoltre, alcuni grandi autori ma soprattutto, si è impegnato a lanciare nel 1825 una "raccolta di libri di testo che formano un'enciclopedia delle scienze e delle arti" , raggruppando piccoli lavori che dovevano essere pratici e destinati alla divulgazione delle scienze , buone maniere, arti e mestieri, ecc. Questa raccolta è stata denominata molto più tardi, dopo la morte di Nicolas Roret, Encyclopédie-Roret e Manuels-Roret  : aveva più di 300 volumi circa, uno per argomento, che trattano la storia e la pratica dei mestieri più diversi. Ogni volume era decorato in copertina da una piccola xilografia relativa al soggetto.

Per questo, ha chiamato molti professionisti del suo tempo. Per quanto riguarda i Manuali-Roret , nel formato 16 ° e 18 ° (15 9,5 cm ), il successo, che ha incontrato le esigenze del pubblico , è stato immediato, ci sono state molteplici ristampe e numerose traduzioni . Ogni libro riuniva le conoscenze ritenute utili sull'argomento con una serie di illustrazioni e dettagli tecnici, e spesso un atlante o tavole pieghevoli illustrate.

Il successo popolare di questa enciclopedia, di cui nessuno aveva ancora avuto l'idea (acquista senza abbonamento, in catalogo, uno ad uno i volumi che più ti interessavano), fu indiscutibile e proseguì fino al 1900 circa.

Ma Nicolas Roret anche fondato due giornali famosi nel XIX °  secolo  : Casa Rustica e L'Agricoltura francesi  ; pubblicò anche grandi autori, come George Sand o Sade .

Visse a Savigny-sur-Orge , con il suocero, il fondatore Jean-Baptiste Launay (1768-1827), negli antichi annessi della tenuta Courterente nota da allora con il nome di “Maison Roret”. Pubblicò il Founder's Manual on All Metals in due volumi, opera di suo suocero, nel 1827, qualche tempo dopo la sua morte.

È sepolto nel cimitero di La Martinière come suo suocero.

Alla sua morte, il , è stato sostituito da suo figlio, Edme Roret , libraio brevettato il( n o  2674), e anche Doucier. Ha battezzato la casa "Libreria enciclopedica di Roret" e ha fatto stampare la firma di suo padre su ogni manuale per proteggersi da imitazioni concorrenti.

Esempi di Manuals-Roret

I libri di testo furono pubblicati dal 1825 all'inizio degli anni 1860. Ora sono disponibili in Gallica . Alcuni esempi di titoli:

  • Jean-Sébastien-Eugène Julia de Fontenelle , Nuovo manuale completo del vetraio e del produttore di gelati, cristalli, pietre preziose artificiali, vetri colorati, occhi artificiali , Librairie encyclopédique Roret, Parigi, 1853, in-12, 2 vol. (302 e 264 p.), 10 tavole.
  • F. Accum e S. Parkes, Manuale completo di chimica divertente, o nuove ricreazioni chimiche, contenente una serie di esperimenti curiosi e istruttivi di chimica di facile esecuzione e che non presentano alcun pericolo , Paris, Librairie de Roret, 1825, in 12 °, 268  p. Prima edizione francese di quest'opera tradotta da Jean Riffault , ex manager di polveri e salnitri , membro della Legion d'Onore .
  • Armand-Denis Vergnaud, Manuale del pittore negli edifici, il fabbricante di colori, il vetraio , il doratore, il verniciatore e l'argentiere , Parigi, Roret, 1834, 243  p.
  • M.-E.-F. Reboulleau, Nuovo manuale completo di pittura su vetro, porcellana e smalto , Parigi, Roret, 1843, 288  p. , VIII fig. e tavole.
  • A. Barthélemy, Nuovo manuale completo di numismatica del Medioevo e moderna , Libreria enciclopedica Roret, Parigi, 1859. Volume in brossura 18 ° di 4, XXXII, 464 e 90 pagine di catalogo, atlante di 12 tavole.

Diventate i Manuals-Roret , poi appaiono sotto il marchio della libreria enciclopedica Roret. Intorno al 1900 il marchio fu acquistato dall'editore parigino L. Mulo, quest'ultimo fu poi acquistato, dopo il 1918, da Edgar Malfère, editore parigino, fondatore della French Literary and Technical Publishing Company (SFELT). Entrambi hanno continuato a pubblicare i libri di testo come edizioni riviste. Troviamo opere sotto il nome di Encyclopédie-Roret stampate fino agli anni '50, alcuni titoli sono persino ripresi da Dunod . Negli anni '80, alcuni libri di testo furono nuovamente pubblicati, ma in un nuovo formato.

La dinastia Roret

I Rorets

Nicolas-Edme Roret, il padre fondatore della dinastia degli editori, è il figlio di Pierre Roret e Anne Charigaut.

Edme Roret è nato a Parigi il . Sua madre, Marie Augustine Launay, era figlia di un ingegnere di Avranches a La Manche. Edme Roret morì a Parigi il. Aveva 6 figli.

Oltre a Nicolas-Edme (o Nicolas-Edmé) e Edme (o Edmé), suo figlio, la dinastia Roret comprende anche un Pierre Roret. Questo, nato ile domiciliato al 17 bis, quai des Augustins di Parigi, è dichiarato libraio brevettato il. Nel 1862, questo brevetto fu annullato per inutilizzo e trasferito al suo successore nel titolo: Madame Goetschy , vedova Sartorius (Joséphine, Charlotte) su.

La Ferra

  • Jean-Baptiste Ferra, nato il . Libreria brevettata, poi domiciliato in 11, rue des Grands-Augustins , a Parigi (nel 1812 , fu condannato nel 1815 , senza dubbio per bonapartismo ).
  • Pierre Jean Ferra, detto Ferra Jeune, successore della precedente e cognato di Nicolas Roret. È un libraio brevettato il( n o  1041) e quindi domiciliato in 14, rue des Postes , a Parigi. Il suo successore è François Auguste Morant, il ; il suo brevetto viene concesso dal ministro della Polizia generale e "rinnovato" il, sotto lo stesso numero.

I Detervilles

I Detervilles sono cugini di Nicolas Roret.

  • Jean Jacques Pierre Deterville, domiciliato a Parigi, 8, rue Hautefeuille (nel 1812), libraio brevettato il [nessun numero].
  • Jean François Pierre Deterville, domiciliato a Parigi, libraio brevettato il [ N o  854].

Note e riferimenti

  1. Gallica  " , su gallica.bnf.fr (accesso 15 aprile 2019 )
  2. Joost Mertens, "Illuminare le arti: Eugène Julia de Fontenelle (1780-1842), il suo Manuels-Roret e la penetrazione delle scienze applicate nelle arti e nei manufatti", Documents pour l'histoire des technique , n o  18, 2 nd semestre 2009. Leggi online .

Fonti

Appendici

Articolo correlato

Bibliografia

  • Alfred Fierro, "Les Manuels-Roret  ", in Roger Chartier e Henri-Jean Martin (a cura di), The History of French Publishing , Volume III: Le Temps des éditeurs. Dal romanticismo alla Belle Époque (1830-1900) , Parigi, Cercle de la librairie, 1985, p.  394-395 .
  • Bruno Fieux, Bibliografia di “Manuals-Roret” o Saggio bibliografico contenente l'arte di far scoprire alle persone professioni diverse, arricchendone le conoscenze tecniche e scientifiche , Parigi, Éditions Émotions primitives, 2008.
  • Anne-Françoise Boy, “Innovare nel testo. L' Encyclopédie-Roret e la divulgazione delle tecniche, 1830-1880  ”, nella conferenza Les Archives de l'Invention, CNAM Paris,, Sito CNRS HAL-SHS .
  • Joost Mertens, "Illuminare le arti: Eugène Julia de Fontenelle (1780-1842), i suoi Manuals-Roret e le scienze applicate", in Documents for the History of Techniques , CNAM / CDHTE, 2009, n .  18, p.  95-112 .

link esterno

Speriamo che le informazioni che abbiamo raccolto su Nicolas roret ti siano state utili. Se è così, non dimenticate di raccomandarci ai vostri amici e familiari, e ricordate che potete sempre contattarci se avete bisogno di noi. Se, nonostante i nostri sforzi, ritieni che ciò che forniamo su _title non sia del tutto accurato o che dovremmo aggiungere o correggere qualcosa, ti saremmo grati se ci facessi sapere. Fornire le informazioni migliori e più complete su Nicolas roret e su qualsiasi altro argomento è l'essenza di questo sito web; siamo guidati dallo stesso spirito che ha ispirato i creatori del Progetto Enciclopedia, e per questo motivo speriamo che ciò che hai trovato su Nicolas roret su questo sito ti abbia aiutato ad ampliare le tue conoscenze.

Opiniones de nuestros usuarios

Massimo Riva

Avevo bisogno di trovare qualcosa di diverso sulla Nicolas roret, non la tipica roba che si legge sempre su internet e mi è piaciuto questo articolo sulla Nicolas roret, Ottimo post sulla Nicolas roret

Remo Farina

Questa voce su Nicolas roret mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Fabio Colombo

L'articolo sulla Nicolas roret è completo e ben spiegato. Non toglierei o aggiungerei una virgola, L'articolo su Nicolas roret è completo e ben spiegato