Enciclopedia Universalis



Le informazioni che siamo stati in grado di raccogliere su Enciclopedia Universalis sono state attentamente riviste e strutturate per renderle il più utili possibile. Probabilmente sei venuto qui per saperne di più su Enciclopedia Universalis. Su Internet, è facile perdersi nell'accozzaglia di siti che parlano di Enciclopedia Universalis e tuttavia non forniscono ciò che si vuole sapere su Enciclopedia Universalis. Speriamo che ci farai sapere nei commenti se ti piace quello che hai letto su Enciclopedia Universalis qui sotto. Se le informazioni su Enciclopedia Universalis che forniamo non è quello che stavi cercando, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo migliorare questo sito web quotidianamente.

.

Enciclopedia Universalis
Immagine illustrativa dell'articolo Encyclopædia Universalis
Attuale logo Universalis .

Fondazione
Editor Enciclopedia Britannica
Nazione Bandiera della Francia Francia
Numero di volumi 30 volumi (versione cartacea 2012)
Supporti Carta, CD-ROM , DVD , chiavetta USB e online
Sito web encyclopedia-universalis.fr

Immagine illustrativa dell'articolo Encyclopædia Universalis
Kiosk Encyclopædia Britannica sullo sfondo alla Fiera europea dell'istruzione 2011.

L' Enciclopedia Universalis è un'enciclopedia scritta in francese pubblicata in volumi su carta, su CD-ROM , su DVD poi su chiavetta USB . Pubblicazione su carta cessò definitivamente nel 2012. E 'anche accessibile su Internet per il pagamento di sottoscrizione .

Presentazione

L' Encyclopædia Universalis è pubblicata dalla casa editrice Encyclopædia Universalis SA . Questa società è stata creata nel 1966 da uno specialista nell'editoria e nella vendita di libri e collezioni per corrispondenza, il French Book Club (CFL), di proprietà della famiglia Aubry, nonché Encyclopædia Britannica Inc. (editore dell'Encyclopædia Britannica ), il L'enciclopedia anglosassone più famosa, di proprietà all'epoca della Fondazione dell'Università di Chicago . Questa joint venture 50/50 mirava a unire le competenze dei due azionisti in ciascuna delle due forme di distribuzione allora essenziali per le enciclopedie: vendita per corrispondenza da un lato e vendita porta a porta dall'altro, specialità della società americana . Questa ricetta, così come la qualità delle successive versioni dell'Encyclopædia Universalis , il cui primo volume apparve nel 1968 sotto la direzione di Claude Grégory con, dal punto di vista grafico, un modello disegnato da Pierre Faucheux , stavano per consentono un successo eccezionale attività commerciale fino ai primi anni '90, quando le vendite iniziano a diminuire.

Durante la seconda metà degli anni '90, l'introduzione e il rapido miglioramento delle versioni elettroniche dell'enciclopedia, utilizzando i fondi editoriali della versione cartacea arricchita di numerosi contributi specifici, sotto la guida del suo presidente Pierre Le Manh e del direttore editoriale Louis Lecomte, ha permesso l' Enciclopedia Universalis per vivere un secondo periodo di successo e crescita. D'altro canto, questa trasformazione ha avuto l'effetto di modificare gli equilibri economici tra le reti distributive portando così a crescenti conflitti tra gli azionisti, l'allontanamento nei primi anni 2000 di alcuni manager in altre aree e la nomina - su richiesta di Britannica - da un curatore che ha gestito l'azienda fino al, data in cui il Club del libro francese ha finalmente ceduto le proprie azioni all'Encyclopædia Britannica Inc. al termine di una procedura d'asta, dopo quarant'anni di partnership.

Alle edizioni cartacee si sono aggiunte le edizioni elettroniche: nel 1995, su CD-ROM (al prezzo di 31.300 franchi belgi, circa 775 euro); nel 1999, nelle versioni consultabili da remoto su Internet , per il grande pubblico o per le istituzioni e che ricevono 10 milioni di visitatori unici all'anno; nel 2003, in DVD .

Inoltre, nel corso degli anni l'azienda ha pubblicato numerosi libri specialistici, enciclopedie, dizionari, CD-ROM e DVD-ROM tematici, da soli o in co-pubblicazione. Inoltre, l' Encyclopædia Universalis ha ripubblicato alcuni titoli di CFL, la sua società madre, come l' Almanach de la Révolution française nel 1988.

Nel 1999-2000, Universalis ha stretto una partnership con National Education per offrire un abbonamento online forfettario annuale (Universalis-edu.com) a scuole, biblioteche, biblioteche multimediali e centri di documentazione.

Agli inizi del XXI °  secolo, la versione cartacea vendeva poche migliaia di copie all'anno. Con circa 3.000  euro per collezione completa, questo ha rappresentato un fatturato di oltre 9 milioni di euro. Inoltre, l'aumento delle vendite della versione elettronica non ha impedito la pubblicazione di una 6 °  edizione nel 2008 e di un'edizione originale in 10 volumi per i giovani dagli 8 ai 12 anni . La 6 °  edizione riveduta e aggiornata conta 30 volumi e viene venduta al prezzo di abbonamento di 2.196  (vecchi abbonati), 3.660  (nuovi abbonati), 2.928 (prezzo lancio  ).

Nel 2003, il sito CNet France ha classificato Universalis al primo posto tra le enciclopedie elettroniche francesi.

Nel 2004, i due azionisti del gruppo Encyclopædia Universalis - il French Book Club (che si occupa della vendita per corrispondenza dell'enciclopedia) e l'American Encyclopædia Britannica (che si occupa di intermediazione) - detengono ciascuno il 50% del capitale. si stanno facendo a pezzi sulla strategia di diversificazione. A seguito di aste private organizzate da questi due azionisti, Encyclopædia Universalis è diventata una società interamente controllata dal gruppo Encyclopædia Britannica .

La società Encyclopædia Universalis interrompe definitivamente la pubblicazione della sua edizione cartacea nel 2012 e quindi privilegia l'all-digital. Dopo aver venduto 700.000 collezioni, ha deciso di possibilità che il 7 ° e l'edizione di carta finale, pubblicato soli 999 esemplari numerati saranno vendute 1500  invece di 3660  quindi a carico del pubblico per l'edizione precedente. Nel 2013, ha impiegato 41 persone e ha realizzato un fatturato di 5,6 milioni di euro.

il Nonostante i ripetuti investimenti della sua proprietaria Jacqui Safra attraverso la sua controllante Encyclopædia Britannica Holding SA , su richiesta della società, il Tribunale commerciale di Nanterre ha avviato un procedimento di riorganizzazione giudiziaria e ha fissato il periodo di osservazione a sei mesi.

Secondo diversi media francesi, la concorrenza di Wikipedia è responsabile delle difficoltà finanziarie della società Encyclopædia Universalis .

Nel 2015, la sua forte presenza nell'educazione digitale non ha ancora permesso di ristabilire l'equilibrio finanziario dell'azienda, che desidera sviluppare un mercato per le risorse educative digitali nell'ambito di un piano nazionale.

il Il tribunale commerciale di Nanterre concede all'enciclopedia entro sei mesi di "ripensare il suo modello economico" e raddrizzare le sue finanze. il, questo stesso tribunale approva il piano di risanamento dell'editore. Con questa data che segna la fine della curatela, l' Encyclopædia Universalis è poi tornata alla normale operatività sia riorganizzata che rifinanziata.

Dall'edizione 2017 (lanciata a settembre 2016), l'enciclopedia è stata venduta sotto forma di chiavetta USB che offre 350.000 documenti e 35.000 media (mappe, foto, presentazioni, disegni, tabelle, ecc.), o altre 900 opere di letteratura presentata da specialisti.

Nel 2017 l'azienda ha realizzato un fatturato di  4.260.554 euro generando un utile di 59.454  euro (nel 2016 impiegava 26 persone).

Editori dell'Encyclopædia Universalis

L'enciclopedia ha fatto appello a una comunità di oltre 7.400 autori. Alcuni articoli sono stati scritti da specialisti famosi o famosi tra cui:

Cronologia delle edizioni

Edizioni cartacee

La modifica Date di
pubblicazione
Formato
1 ri 1968–1975 20 volumi, poi 21 nel 1980, poi 22 nel 1985
2 ° 1984–1985 22 volumi, poi 23 nel 1990
3 giorni 1988–1989 30 volumi (23 corpora, 3 thesauri e 3 simposio), poi 31 nel 1996
4 giorni 1995 28 volumi (23 corpus, 4 thesauri e 1 simposio Les Figures du monde ) + 2 volumi supplemento pubblicati nel 1999
5 th 2002 28 volumi (23 corpora, 4 thesaurus e 1 volume nazionale)
6 giorni 2008 30 volumi
7 giorni 2012 30 volumi (24 corpus, 5 thesauri e 1 volume di notizie nazionali)

Edizione digitale offline

La data di pubblicazione corrisponde al nome della versione, l'edizione è disponibile ogni settembre dell'anno precedente.

Versione Anno di
pubblicazione
Supporto Chiave
1.0 1995 CD ROM
2.0 1996 CD ROM Dongle su porta parallela
3.0 1997 CD ROM chiave software
4.0 1998 CD ROM
5,0 1999 CD-ROM e DVD-ROM
6.0 2000 CD-ROM e DVD-ROM CD-ROM con chiave
7.0 2001 CD-ROM e DVD-ROM CD-ROM con chiave
8 giorni 2002 CD-ROM e DVD-ROM CD-ROM con chiave
9 giorni 2004 CD-ROM e DVD-ROM porta parallela
10 giorni 2005 CD e DVD
11 giorni 2006 CD e DVD
12 giorni 2007 CD e DVD
13 giorni 2008 CD e DVD
14 giorni 2009 CD e DVD
15 giorni 2010 CD e DVD
16 giorni 2011 CD e DVD
17 giorni 2012 CD e DVD
18 giorni 2013 DVD
19 giorni 2014 DVD
20 giorni 2015 DVD
21 gio 2016 DVD
22 nd 2017 chiavetta USB
23 giorni 2018 chiavetta USB
24 giorni 2019 chiavetta USB
25 giorni 2020 chiavetta USB
    • Hardware HASP contro la pirateria software
    DRM Digital Rights Management e HASP Hardware contro la pirateria software  (en)

Grande Atlante

Diversi volumi su argomenti specifici sono stati oggetto di un volume generalmente di 300-500 pagine, tra cui:

Dizionari

In collaborazione con le edizioni Albin Michel  :

  • Dizionario dei filosofi
  • Dizionario delle filosofie
  • Dizionario di sociologia
  • Dizionario di matematica
  • Dizionario di economia

Altro :

Inventari

  • Inventario dell'Opera
  • Inventario della Grande Guerra
  • Inventario della Grecia
  • Inventario dell'Egitto

Note e riferimenti

  1. Denis Cosnard, Universalis in fallimento  " , su lemonde.fr , Le Monde ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  2. “  http://encyclopaediauniversalis.blogspirit.com  ” ( ArchivioWikiwixArchive.isGoogleCosa fare ) .
    Vedi anche Intersyndicale Encyclopædia Universalis, “  Licenziamenti all'Encyclopædia Universalis minacciati di scomparsa (CGT-FO-Sud-Culture)  ” , su acrimed.org , Acrimed ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  3. Guy Delsaut, “  Faccia a faccia tra Wikipedia e l'Universalis online: possiamo tentare un confronto  », Cahiers de la Documentation , vol.  67, n .  2, pag.  52–63 ( leggi online [PDF] ).
  4. Brigitte Juanais , "  Enciclopedie online: un modello del lettore elettronico  ", Hermès 39 , CNRS Éditions , n o  39 "Critica della ragione digitale",, pag.  89 ( ISSN  0767-9513 , DOI  10.4267 / 2042/9468 , leggi online [PDF] , consultato il 6 marzo 2017 ).
  5. Yves Alix , Encyclopædia Universalis - Bollettino delle biblioteche di Francia  " ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  6. Encyclopaedia Universalis 9 test: our opinion - CNET France  " , su CNET France (consultato il 5 luglio 2020 ) .
  7. Nathalie Silbert, Universalis passa nel seno dell'Enciclopedia Britannica  " , su lesechos.fr ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  8. Universalis posto in amministrazione controllata  " , su lefigaro.fr , Le Figaro ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  9. L'enciclopedia Universalis dice addio alla carta  " , Le Figaro ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  10. “  ENCYCLOPÆDIA UNIVERSALIS FRANCE figure chiave  ” , su verif.com (consultato il 6 marzo 2017 ) .
  11. Informazioni generali su ENCYCLOPÆDIA UNIVERSALIS FRANCE  " , su verif.com (consultato il 6 marzo 2017 ) .
  12. Encyclopædia Universalis fallita a causa di Wikipedia  " , La Tribune ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  13. Guidato da Wikipedia, il fascicolo fallimentare delle enciclopedie Universalis  " , Le Figaro ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  14. Benoît Leprince , Wikipedia contro Universalis  " , Paris Match ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  15. Eléa Giraud , L' Encyclopaedia Universalis tira fuori la testa dall'acqua per sei mesi  " , su La Croix ,(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  16. Encyclopædia Universalis, uscita dal commissariato, continua la sua attività  " , su La Voix du Nord ,(consultato il 2 ottobre 2016 ) .
  17. Can pagato enciclopedie e dizionari ancora competere con Wikipedia"  » , Su lesnumeriques.com ,.
  18. ENCYCLOPAEDIA UNIVERSALIS FRANCE - Profilo aziendale ENCYCLOPAEDIA UNIVERSALIS FRANCE: Report gratuito - Siren 672048915  " , su verif.com (consultato il 27 febbraio 2019 )
  19. Alain Rey , Specchi del mondo: una storia dell'enciclopedismo , Fayard ,.
  20. Alain Beuve-Méry , "  Claude Grégory, fondatore dell'Encyclopcyclodia Universalis  ", Le Monde ,( ISSN  1950-6244 , leggi online ).
  21. Per l'articolo "Testo".
  22. Mohamed Afiri, Encyclopædia Universalis 9: the test  " , CNET (sito),(consultato il 6 marzo 2017 ) .
  23. Xavier Bihan, Les Correctors orthographiques , gennaio 2000, [ leggi online ] .

Vedi anche

Articolo correlato

Link esterno

Speriamo che le informazioni che abbiamo raccolto su Enciclopedia Universalis ti siano state utili. Se è così, non dimenticate di raccomandarci ai vostri amici e familiari, e ricordate che potete sempre contattarci se avete bisogno di noi. Se, nonostante i nostri sforzi, ritieni che ciò che forniamo su _title non sia del tutto accurato o che dovremmo aggiungere o correggere qualcosa, ti saremmo grati se ci facessi sapere. Fornire le informazioni migliori e più complete su Enciclopedia Universalis e su qualsiasi altro argomento è l'essenza di questo sito web; siamo guidati dallo stesso spirito che ha ispirato i creatori del Progetto Enciclopedia, e per questo motivo speriamo che ciò che hai trovato su Enciclopedia Universalis su questo sito ti abbia aiutato ad ampliare le tue conoscenze.

Opiniones de nuestros usuarios

Gaetano Landi

Per quelli come me che cercano informazioni su Enciclopedia Universalis, questa è un'ottima scelta

Rina Sartori

Grande scoperta questo articolo su Enciclopedia Universalis e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su Enciclopedia Universalis e tutta la pagina