Corano



Le informazioni che siamo stati in grado di raccogliere su Corano sono state attentamente riviste e strutturate per renderle il più utili possibile. Probabilmente sei venuto qui per saperne di più su Corano. Su Internet, è facile perdersi nell'accozzaglia di siti che parlano di Corano e tuttavia non forniscono ciò che si vuole sapere su Corano. Speriamo che ci farai sapere nei commenti se ti piace quello che hai letto su Corano qui sotto. Se le informazioni su Corano che forniamo non è quello che stavi cercando, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo migliorare questo sito web quotidianamente.

.

Il Coranismo o Coranesimo è una corrente religiosa dell'Islam , fondata sul solo Corano e sul rifiuto totale dell'autorità degli hadith .

I coranisti credono che il messaggio di Allah nel Corano sia chiaro e completo, e quindi possa essere pienamente compreso senza riferimento agli hadith. I coranisti affermano che la letteratura hadith che esiste oggi è apocrifa, poiché fu scritta tre secoli dopo la morte del profeta islamico Muhammad  ; quindi, non può avere lo stesso status del Corano. I coranisti credono nella sunnah (che in francese significa "tradizione", "sentiero" o "legge") che si trova nel Corano e che include tutte le leggi di Allah , ma rifiutano la sunnah degli hadith come generalmente definita.

Il solo Corano - L'Islam è simile ai movimenti delle religioni abramitiche come il movimento dei Caraiti nel giudaismo e la visione sola scriptura del cristianesimo protestante .

Terminologia

I coranisti sono chiamati in arabo مسلمون قرآنيّون muslimoona qur'aniyyoon , "musulmani coraniti", o مسلمون حق muslimoona haqq , "veri musulmani" ( dalla sura 8, verso 4 ). Sono anche chiamati منكروا الحديث munkirū l-ḥadeeth , letteralmente "rifiutatore di hadith" che potrebbe essere meglio tradotto come "banditore di hadith", dai loro avversari. I coranisti sono anche indicati come "  Ahl al-Quran " (Popolo del Corano).

Dottrina

Secondo i coranisti , la religione dell'Islam è stata gravemente corrotta. Più di 200 anni dopo la morte del Profeta Muhammad, gli esseri umani iniziarono a innovare dottrine artificiali e bugie e le attribuirono falsamente al Profeta ea questa grande religione. Nel corso degli anni, queste innovazioni (Hadith e Sunnah) sono diventate una fonte ufficiale di leggi insieme al Corano nella maggior parte dei cosiddetti paesi islamici. È stato proclamato che il Corano da solo non è sufficiente come fonte di diritto. Una bestemmia che contraddice ciò che Dio dice riguardo al fatto che il Corano è completo, perfetto e completamente dettagliato.

"Devo cercare qualcosa di diverso da Dio come fonte della legge, quando ti ha rivelato questo libro completamente dettagliato" (6: 114)

L'unica missione del profeta era di consegnare il Corano e senza spiegarlo.

"La tua unica missione è consegnare il messaggio" (42:48)

" Non muovere la lingua per affrettarlo. Siamo noi che lo raccogliamo nel Corano. Quando lo recitiamo, devi seguire questa recitazione (del Corano). Poi lo spiegheremo. " (75: 16-19 )

Scoprono che gli hadith sono testi scritti dall'uomo (dopo la morte di Maometto ) e quindi non hanno alcun potere divino come il Corano (dettato da Dio a Maometto). Allah specifica nel Corano che questo libro sacro deve essere l'unica fonte di legge da seguire, non possiamo sapere se gli altri scritti musulmani sono così al riparo dalla falsificazione. Respingono anche l'autorità degli studiosi, una certa nozione del clero e delle scuole legali istituite all'inizio del periodo di massimo splendore dell'Islam.

I coranisti rifiutano l'autorità degli hadith sulla base dei versi del libro. Non dimentichiamo che molti hadith sono in contraddizione con il Corano, la scienza e l'un l'altro e sono quindi considerati autentici.

“  Dovrei seguire qualcosa di diverso da DIO come fonte della legge , poiché ti ha rivelato questo libro completamente dettagliato (...)  "

“  La parola del tuo Signore è COMPLETA IN VERITÀ E GIUSTIZIA. Niente dovrebbe togliere alle Sue parole. È l'Uditore, l'Onnisciente. (6: 114-115) "

“  Nessuna creatura sulla terra, nessun uccello che vola con le sue ali, che non è come te in comunità. Non abbiamo lasciato nulla nel Libro . Allora saranno radunati al loro Signore. (6:38). "

“  Abbiamo disposto per le persone in questo Corano tutti i tipi di esempi. Ma l'Uomo è, nella maggior parte delle cose, controverso. (18:54). "

Devo cercare un altro giudice oltre a Dio, quando è Lui che ti ha inviato il Libro Dettagliato   Coloro ai quali abbiamo dato il Libro sanno che è disceso dal tuo Signore con verità. Quindi non essere tra gli scettici. La parola del tuo Signore si è adempiuta in tutta verità e giustizia. Nessuno può cambiare le Sue parole. È l'Udito, l'Onnisciente. (6: 114-115). "

“  La discesa del Libro viene da Dio, l'Onorevole, il Saggio. Nei cieli e sulla terra ci sono segni per i credenti. Nella tua stessa creazione, e in ciò che Egli diffonde come creature, ci sono segni per le persone che sono sicure. L'alternanza della notte e del giorno, che Dio ha inviato dal cielo come sostentamento con cui ravviva la terra dopo la sua morte, e la variazione dei venti sono segni per le persone che ragionano. Questi sono i segni di Dio che vi recitiamo in tutta verità. Quindi quale parola crederanno dopo Dio e i Suoi segni (45: 2-6). "

“  È un magnifico Corano, in un Libro nascosto, che solo i purificati raggiungono. Una discesa dal Signore dei mondi. Questo discorso che chiami menzogna (56: 77-81). "

“  Dopo di che, in quale parola crederanno (77:50) . "

Ma furono i gruppi più ostinati a denigrare completamente l'autenticità degli hadith e li rifiutarono per molte ragioni, la più diffusa è l'annuncio dei coranisti della mancanza di riferimento agli hadith di Maometto come fonte teologica e come guida nel Corano ( vale a dire che la parola hadith di per sé può significare diverse cose come " parola " o " scrittura ", può anche riferirsi al Corano per esempio). Il fatto che non siano stati messi per iscritto meno di 200 anni dopo la morte di Maometto e che contengano errori e contraddizioni.

Il riferimento alla Sunnah di Muhammad

Nella tradizione musulmana originale (Sunatoullah), la parola " Hikma " designa saggezza e quindi si riferisce alla Sunnah del Corano che contiene tutte le informazioni possibili per portare il musulmano a vivere piamente, sia a livello personale che sociale ( giurisprudenza )

I coranisti ammettono che non c'è alcun riferimento alla Sunnah di Maometto nel Corano e condannano il fatto che le scuole tradizionali usino altre parole per ingannare il lettore, come il termine "Hikma". ". Spiegano la parola "Hikma" (Saggezza) con la nozione di comprensione, ragionamento, intelligenza, basandosi principalmente sui seguenti versi:

“  E ci sono alcuni tra loro che rotolano la lingua mentre leggono il Libro per farti credere che proviene dal Libro, mentre non è dal Libro; e dicono: "Questo viene da Allah", mentre non viene da Allah. Dicono consapevolmente bugie contro Allah - (3.78) - Non sarebbe adatto per un essere umano a cui Allah ha dato il Libro, la comprensione e la profezia (Al-Kitāba Wa Al-Ĥukma Wa An-Nubūwata), per poi dire al persone: "Siate miei adoratori, escluso Allah"; ma al contrario, [dovrà dire]: "Diventa dotto, obbediente al Signore, poiché insegni il Libro e lo studi" . (3:79) "

“  Dà saggezza ( Al-Ĥikmata ) a chi vuole. E colui a cui viene data la saggezza, in realtà, è un gran bene dato a lui. Ma solo chi è dotato di intelligenza lo ricorda. (2.269) "

Quando Dio disse: 'O Gesù, figlio di Maria, ricorda la mia benedizione a te ea tua madre. Quando ti ho sostenuto dallo Spirito Santo, stavi parlando alle persone nella culla, e all'età adulta. E quando Ti ho insegnato il Libro, la saggezza (al-hikma), la Torah e Injeel . E quando hai creato l'argilla a forma di uccello, con il Mio permesso, ci hai soffiato dentro, ed era un uccello, con il Mio permesso. E hai guarito i ciechi nati e il lebbroso, con il Mio permesso, e hai riportato in vita i morti, con il Mio permesso. E quando ho allontanato da te i figli d'Israele, quando sei venuto da loro con le prove. E quelli che hanno negato tra loro ha detto: "Questa è solo magia ovvia!" (5: 110) "

Nella loro visione delle cose, il fatto che Allah abbia rivelato la saggezza ("Hikma") a messaggeri e profeti prima di Maometto non può quindi consentire l'uso di questa parola come Sunnah di Maometto poiché questi profeti non ne avevano conoscenza e il tempo non era adatto . Usano ancora altri versi per dimostrare che " Hikma " significa solo saggezza nel senso proprio della parola e non è una parola implicita che ne richiede un'altra.

Sebbene abbreviare il pensiero sunnita fino a questo punto sia riduttivo, anche se gli hadith che spiegano il Corano sono una forma di saggezza (" Hikma "), la saggezza può essere acquisita con altri mezzi ed esiste in modo più generale, la filosofia è saggezza, per esempio in una moderna e piacevole accoglienza. Riassumendo: la saggezza nella corrente ortodossa è l'azione della predicazione, dell'insegnamento di ciò che avrà un buon risultato.

Differenze dogmatiche

Articolo di fede Nella corrente sciita o sunnita Nella corrente coranita
Preghiera ( salat ) I sunniti pregano obbligatoriamente cinque volte al giorno, le preghiere supererogatorie possono essere considerate come quelle eseguite dal profeta descritte in alcuni hadith. Gli sciiti sono abituati a unire le loro cinque preghiere obbligatorie in tre insieme. Non è valido che una donna preghi durante i suoi periodi, sia per preghiere obbligatorie che supererogatorie, anche prostrarsi in segno di gratificazione. I coranisti rientrano in diverse categorie riguardanti la preghiera. C'è chi combina le cinque preghiere in tre come gli sciiti, c'è chi prega cinque volte al giorno e chi prega tre volte al giorno. o liberamente nel rispetto di alcune regole stabilite nel Corano.

Differenze con altre tendenze religiose:

Alms ( Zâkat ) I sunniti prendono il 2,5% del loro reddito nel modo prescritto dal loro profeta quando si tratta di denaro e il 10% se si tratta di prodotti agricoli o bestiame. I coranisti danno via l'eccesso della loro ricchezza come affermato nel Corano.
Pellegrinaggio alla Mecca ( Hajj ) Il pellegrinaggio alla Mecca si svolge dall'8 al 12 del mese di Dhu al-Hijjah , essendo il 12 ° e ultimo mese del calendario musulmano. La prima rivolta dei Coranisti contro il viaggio dell'Hajj fu quella di abbracciare la Pietra Nera che non trova la sua origine in nessun verso del Corano. Quindi tutte le altre pratiche viste come superstizioni furono soppresse come l'acqua di Zamzam o anche la lapidazione delle stele. L'Hajj ha anche un altro corso tra i coranisti, infatti dura 4 mesi.
Professione di fede ( Shahada ) Pronunciano la Shahada menzionando il Profeta Muhammad. I coranisti pronunciano la prima Shahada che non menziona il profeta.

I primi chahadas conosciuti presentano un testo diverso dal testo attuale e non menzionano Maometto

Diritto penale musulmano

Articolo di fede Nella corrente sciita o sunnita Nella corrente coranita
Adulterio L'adulterio nel sunnismo e nello sciismo è punibile con la pena di morte mediante lapidazione:

"L'Apostolo di Allah ha detto," il sangue di un musulmano che confessa che nessuno dovrebbe essere adorato tranne Allah e che io sono il suo apostolo non dovrebbe essere versato tranne che in tre casi: per la legge di ritorsione durante un omicidio, una persona sposata che ha sesso al di fuori del matrimonio o chi volta le spalle all'Islam (apostata) e abbandona i musulmani ".

Sahih Bukhari 9:83:17

In alcuni hadith, la legge che prescrive la lapidazione introduce anche una sanzione come premessa:

“Ubada b. as-Samit riferì che il Messaggero di Dio (la pace sia su di lui) disse: “Segui il mio insegnamento, segui il mio insegnamento. Allah li ha ordinati: quando un uomo non sposato si rende colpevole di adulterio con una donna non sposata, vengono puniti con 100 frustate e banditi per un anno. E se un uomo sposato commette adulterio con una donna sposata, viene punito con 100 frustate e lapidato a morte.  "

Sahih Muslim , 17: 4191

Alcuni pensatori e teologi musulmani hanno affermato che non vi è alcun ordine o indicazione di morte mediante fustigazione principalmente nel Corano, quindi gli esperti di hadith hanno avanzato questo verso:

“Allah ha mandato Muhammad con la verità e ha fatto scendere su di lui il libro e tra ciò che Allah ha inviato c'è il versetto della lapidazione. Lo abbiamo letto, compreso e assimilato. Il Messaggero di Allah ha lapidato e noi lapidato dopo di lui. Temo che se il tempo passa, qualcuno verrà a dire: "Per Allah, non troviamo il versetto sulla lapidazione nel libro di Allah". Allora si smarriranno abbandonando un obbligo rivelato da Allah. La lapidazione è, nel libro di Allah, la sanzione legale imposta alla persona sposata adultera, maschio o femmina, a condizione che ne abbia la prova. "

Sahih Muslim , 17: 4194

Sia i fornicatori adulteri che quelli non sposati hanno il diritto a una sentenza di cento frustate come scritto nel Corano. I colpi dovrebbero essere inflitti a media intensità. I presentatori danno solo la punizione all'adulterino, omettono intenzionalmente il fornicatore non sposato e i colpi presi devono essere simbolici.
Apostasia Sebbene i musulmani modernisti per la maggior parte rifiutino la pena di morte per l'apostata, le quattro scuole tradizionali di giurisprudenza sunnita e la scuola sciita (jafarismo) applicano il destino chiaramente descritto negli hadith:

"L'Apostolo di Allah ha detto," il sangue di un musulmano che confessa che nessuno dovrebbe essere adorato tranne Allah e che io sono il suo apostolo non dovrebbe essere versato tranne che in tre casi: per la legge di ritorsione durante 'un omicidio, una persona sposata che ha rapporti sessuali fuori dal matrimonio o uno che volta le spalle all'Islam (apostata) e abbandona i musulmani ".

Sahih Bukhari 9:83:17

"Narrato da 'Ikrima ibn Abî Jahl: Ali ha bruciato alcune persone e questa notizia ha raggiunto Ibn' Abbas, che ha detto 'Se fossi stato al suo posto, non li avrei sacrificati con il fuoco, secondo quanto ha detto il profeta. "Non castigare nessuno con il castigo di Allah". Ma senza dubbio li avrei uccisi come disse il profeta: " Se qualcuno (un musulmano) rifiuta la sua religione, uccidilo " ".

Bukhari 52: 260

Per i coraniti, da nessuna parte nel Corano è ordinato di uccidere gli apostati che non diffamano la religione, viene avvertita solo la punizione divina.

Modo di vivere

Articolo di fede Nella corrente sciita o sunnita Nella corrente coranita
Cibo Nel sunnismo, gli animali devono essere macellati mentre si pronuncia il nome di Allah, gli animali morti ad eccezione di quelli che potrebbero essere stati macellati prima sono proibiti ai sunniti. Allo stesso modo, il sangue della bestia che viene versato deliberatamente, la carne del maiale, la bestia uccisa per motivi diversi da Allah (tranne che per i cristiani e gli ebrei, se anche loro la macellazione) sono proibiti. Il musulmano può comunque mangiare questi animali illeciti se la fame lo spinge, senza abusi. I coranisti adottano un approccio simile al cibo consentito. D'altra parte, pensano che il sistema " hallal " di oggi sia stato fabbricato: non c'è bisogno di massacrare in nome di Allah per poter mangiare una bestia.
Fashion style I sunniti si attengono a ciò che ha lasciato il profeta Muhammad come un dovere per lo stile di abbigliamento. Ad esempio, il sunnita non dovrebbe avere un vestito che ecceda le caviglie, non dovrebbe indossare abiti simili a quelli degli atei, non dovrebbe attirare l'attenzione, non dovrebbe spendere molto in questa zona e dovrebbe soprattutto coprire la nudità. E non modellare la propria corpo o lasciare trasparenze. Per il caso particolare del velo, l '" hijab " è considerato obbligatorio per le 4 scuole di giurisprudenza. Per quanto riguarda il velo pieno: " niqab ", c'è una discrepanza. Il Corano è molto chiaro sul codice di abbigliamento per i credenti. Non c'è abbigliamento islamico a parte l'obbligo di nascondere il proprio petto e il proprio corpo. Il velo per capelli è un copricapo tradizionale e non religioso che risale ad antiche civiltà e non è supportato o sostenuto dal Corano. Può pregare senza velo.
Guerra La guerra tra i sunniti è dal punto di vista occidentale per la vasta sezione dei musulmani "difensiva". Anche se certe interpretazioni prestano all'ambiguità una visione "offensiva e conquistatrice". Il termine " jihad " è quindi molto discusso sul suo significato bellicoso e sui suoi veri obiettivi, nella maggior parte dei casi è ora tradotto sotto la direzione di "sforzo", incluso qualsiasi sforzo che contribuisca al bene, la guerra in alcuni casi è parte ed è obbligatoria. La "jihad" spesso intesa come guerra santa significa semplicemente "sforzo" come pensano i sunniti contemporanei del nostro tempo, la guerra può anche essere una "jihad" ma in un contesto particolare di aggressione nei confronti della comunità musulmana.

Storia

I coranisti credono, sulla base di numerose testimonianze storiche, che risalgano al periodo di Maometto, ad esempio un detto riportato dal profeta che dice:

“Non scrivere nulla da me tranne il Corano, se qualcuno scrive qualcosa al posto del Corano, distruggilo. "

Un'altra favola:

“È stato riferito al Profeta che alcune persone hanno scritto queste parole. Salì sul pulpito e dopo aver lodato Dio disse: "Cosa sono questi libri che scrivi su di me Io sono solo un essere umano. Chi mantiene queste tradizioni deve distruggerle". Così abbiamo raccolto questi scritti tradizionali e abbiamo chiesto "Possiamo raccogliere hadith da te" Il Profeta disse: "A volte scrivi hadith su di me; non c'è niente di sbagliato in questo. Ma colui che intenzionalmente mi attribuisce una bugia ha certamente preparato un posto all'inferno per se stesso".

La proibizione degli hadith è stata riconosciuta come continuata durante il regno del successore di Abu Bakr , Omar ibn al-Khattâb, secondo una testimonianza:

“Ombar ibn al-Khattâb voleva registrare queste tradizioni ( sunan ) e per questo consultò il compagno del profeta che lo incoraggiò a continuare la sua opera. Omar ha riflettuto sul suo lavoro per un mese chiedendo la guida di Allah fino a quando non è stata presa la sua decisione e ha detto: "Volevo mettere il sunan per iscritto fino a quando non ricordo che le persone ( aqwam ) prima di te avevano compilato un libro (un sunan dei loro rispettivi profeta) e concentrati su questo libro abbandonando il Libro di Dio. Su Dio! Non mescolerò mai il Libro di Dio con nient'altro! "

Un'altra storia dice:

“È stato fatto notare a Omar ibn al-Khattâb che c'erano tradizioni scritte e raccolte di tradizioni che circolavano tra le persone. Li considerò dannosi e disse: "O tutti voi! Mi è stato riferito che i libri di hadith erano presenti tra voi, sappiate che il più risoluto di loro è il più amato da Dio. Portò i libri in modo che potessi esprimere la mia opinione su di loro, la gente pensava che volessi rivederli e modificarli a beneficio delle differenze testuali e di qualche variazione. Così, appena mi sono stati portati i libri, li ho messi sul fuoco ".

Secondo una testimonianza, Aisha dice:

“Mio padre ha raccolto 500 parole dal Profeta. Una volta quando dormiva ma non si sentiva a suo agio. Gli ho poi chiesto il motivo del suo disagio. Quando il sole è sorto, mi ha detto "Figlia mia, portami gli scritti in tuo possesso". Gliel'ho consegnato. Ha chiesto "di riportargli il fuoco e li ha bruciati".

Secondo un'altra trasmissione, Abu Bakr afferma:

“Avete riportato alcune dichiarazioni del Messaggero di Allah di cui discutete tra di voi. Dopo di te, la divergenza si allargherà. Non riferire nulla dalle parole del Messaggero di Allah, e se qualcuno ti interroga, digli "Non c'è niente tra te e noi, ma il Libro di Allah, prendiamo come autorizzato" (halal) che è consentito e proibito (haram) ciò che è proibito. "

Un altro detto di Maometto conservato:

“Il Profeta ci ha comandato di non mettere nulla per iscritto. "

Gli studiosi del Corano ritengono che il divieto degli hadith sia permanente; mentre gli studiosi sunniti anche se non negano queste testimonianze le considerano temporali. Secondo il loro pensiero, queste raccomandazioni erano lì solo per proteggere la confusione tra gli hadith e la compilazione del Corano. Presumono che non appena la compilazione del Corano è terminata, anche il divieto è stato revocato. Altri teologi sunniti non trovano questa spiegazione rilevante a causa della promessa della conservazione del Corano, ma che può essere precisamente giustificata da una sospensione della Sunnah di Muhammad voluta da Allah.

Organizzazioni e rami coranisti

Ahle Quran

Ahle Quran è un'organizzazione formata da Abdullah Chakralawi, che descrive il Corano come " ahsan hadith " è il più perfetto degli hadith e quindi afferma che non ha bisogno di alcun supplemento. Il suo movimento è interamente fissato sulle Sure e sui versi del Corano. La posizione di Chakralawi era quella di definire il Corano come la fonte più perfetta della tradizione e che dovrebbe essere seguito esclusivamente. Secondo lui, Maometto poteva ricevere solo una forma di rivelazione (wahy), e quello era il Corano. Sostiene che il Corano fosse l'unico documento di saggezza divina, l'unica fonte degli insegnamenti di Maometto, e che sostituì tutto il corpus di hadith, che venne dopo. Gli studiosi di Ahle Qur'an possono usare Tafsirs quando studiano l'interpretazione del Qur'an.

Izgi amal

È un'organizzazione coranica del Kazakistan il cui nome cirillico, "згі амал", può essere traslitterato in caratteri latini in İzgi amal. Ha tra i 70.000 e gli 80.000 membri. Il suo leader, Aslbek Musin, è il figlio dell'ex presidente del Majlis Aslan Musin.

Società coranica malese

La società coranica malese è stata fondata da Kassim Ahmad. Il movimento occupa diverse posizioni che lo distinguono dai sunniti e dagli sciiti, come il rifiuto dello status dei capelli come parte di awrah; presentando quindi un allentamento sull'osservanza dell'hijab, che secondo il Corano non fa parte del Corano.

Tolu-e-Islam

Il movimento è stato avviato da Ghulam Ahmed Pervez. Ghulam Ahmed Pervez non ha rifiutato tutti gli hadith; tuttavia, ha accettato solo hadith "che sono conformi al Corano o non macchiano il carattere del profeta o dei suoi compagni". L'organizzazione pubblica e distribuisce libri, opuscoli e registrazioni degli insegnamenti di Pervez. Tolu-e-Islam non appartiene a nessun partito politico, né a nessun gruppo religioso o setta.

Zumratul Jamiu Mumin

Zumratul Jamiu Mumin è un movimento coranico dello Stato di Ogun, Nigeria . Il movimento considera gli hadith idolatrici e non islamici. Il gruppo crede nel confutare il dogma hadithista, nel trasmettere il messaggio del Corano ai non musulmani e nel invitarlo, nel compiere sforzi per integrare i nuovi convertiti nella comunità musulmana, reclutare manodopera e formare lavoratori da'wah.

Tuttavia, alcune comunità più grandi sono riuscite a trovare un posto tra le organizzazioni ufficiali, ecco un elenco non esaustivo.

Differenze tra coranisti e sottomettitori

Nel 1974, Rashad Khalifa scoprì un codice matematico nel Corano basato sul numero "19" (74: 30-31); i "sottomettitori" ("sottomesso / musulmano" in inglese) vedono questo codice come prova dell'autenticità del Corano e uno dei più grandi segni di Dio. Rappresenta un gruppo importante tra i musulmani che accettano il Corano solo come fonte di guida religiosa.

Non tutti i Coraniti seguono Rashad Khalifa, ei Coraniti esistevano prima di lui (ad esempio Ghulam Ahmad Parvez  (in) in Pakistan).

Riferimenti

  1. Aziz Aziz Ahmad , Modernismo islamico in India e Pakistan 1857-1964 , Londra, Oxford University Press,, 14-15  p.
  2. Edip Yuksel, Theometer or Sectometer  " ( ArchiveWikiwixArchive.isGoogleQue faire ) (Accesso 30 marzo 2015 ) , 19.org, accesso 22 maggio 2013.
  3. Edip Yuksel, Layth Saleh al-Shaiban, Martha Schulte-Nafeh, Quran: A Reformist Translation , Brainbow Press, 2007
  4. Quran 6:38  " , da www.bayt-al-hikma.com (visitato il 2 aprile 2015 )
  5. Quran 18:54  " , su www.bayt-al-hikma.com (consultato il 2 aprile 2015 )
  6. Quran 6: 114  " , su www.bayt-al-hikma.com (consultato il 2 aprile 2015 )
  7. Quran 45: 2  " , su www.bayt-al-hikma.com (consultato il 2 aprile 2015 )
  8. Quran 56:77  " , da www.bayt-al-hikma.com (visitato il 3 aprile 2015 )
  9. Quran 77:50  " , su www.bayt-al-hikma.com (visitato il 3 aprile 2015 )
  10. Richard Stephen Voss, Identifying Assumptions in the Hadith / Sunnah Debate , 19.org, Accessed December 5, 2013
  11. Aisha Y. Musa, The Qur'anists , Florida International University, consultato il 22 maggio 2013.
  12. (in) Faisal S. Burhan, Wisdom (Al-Hikmah) A Paradigm for Social Sunan * A Fresh Look at Islam -  " su Islamic Study
  13. La parola Hikma nel Corano non significa hadith e Sunnah  " , su Droitchemin
  14. (in) Alaaddin Başar, Che cos'è la saggezza (Hikma)  » , On Questions on Islam , 19-01-2009 12:00:00
  15. Tarek Ghanem, Qual è il significato di Hikmah (saggezza) nell'Islam  » , OnIslam ,
  16. Preghiera (perché e come pregare)  " , su Islamfrance
  17. Riepilogo delle preghiere supererogatorie e dei momenti proibiti di preghiera  " , su 3ilmchar3i (Legislated science)
  18. Perché gli sciiti dicono le cinque preghiere in tre volte"  » , In TV Shia
  19. La purificazione e la donna  " , su Sajidin
  20. Come possiamo osservare le preghiere Salaat seguendo solo il Corano  » (Accesso 22 marzo 2015 )
  21. (in) Come osservare la preghiera di contatto (Salah)  " su Submission.org
  22. (in) The Contact Prayers (Salat)  " , su Quranalone.com
  23. PERCHÉ NON VENDERE VIDEO"  » , Su Droitchemin.fr
  24. Alms in Islam  " , su Islamfrance
  25. dal Corano in 2: 219: " ..." Cosa dovremmo spendere (in beneficenza) "Di ':" L'eccesso della tua proprietà ". Così Allah ti spiega i Suoi versetti in modo che tu possa meditare " .
  26. Lo sviluppo di Hajj  " , su Sajidine
  27. (in) Joseph A Islam, Hajj  " su Quransmessage
  28. (in) The Shahada (Proclamation of Faith) of the Believers | Submission.org - Your best source for Submission (Islam)  " , su submission.org (consultato il 24 maggio 2018 )
  29. Fornication Adultery  " , su Quranaloneislam.net
  30. (in) Capital Punsihment  " su Submission.org
  31. (in) The Punishment for Apostasy from Islam  " , su AnsweringIslam.org
  32. (in) Apostasia  " sul messaggio coranico
  33. La carne di ebrei e cristiani  " , su 3ilmchar3i.net
  34. French  " , su Fleurislam.net
  35. Cibo proibito  " , su Droitchemin.fr
  36. Come dovremmo vestirci nell'Islam  " , su Islamweb.net
  37. (in) Codice di abbigliamento femminile secondo il Corano | Submission.org - Your best source for Submission (Islam)  " , su submission.org (consultato il 24 maggio 2018 )
  38. Jihad: il suo vero significato e scopo  " , su Islamophile.org
  39. (in) Jihad: Holy strugle gold holy war  " su Carm.org
  40. Jacob Neusner, Bruce D. Chilton e RE Tully, Just War in Religion and Politics , University Press of America,, pagg. 145-148
  41. (in) Jihad  " su Quransmessage.com
  42. Aisha Y. Musa, Hadith as Scripture: Discussions on The Authority Of Prophetic Traditions in Islam , Palgrave, 2008, pg. 9
  43. Ali Nasiri, An Introduction to Hadith: Storia e Fonti , MIU PRESS, 2013, p.  83-98
  44. Khalid Baig, A Look at Hadith Rejecters 'Claims  " (consultato il 22 marzo 2015 )
  45. Aboutquran.com  " (consultato il 22 marzo 2015 )
  46. Modernismo islamico in India e Pakistan, 1857-1964 - Pagina 120, Azīz Aḥmad, ʻAzīz Aḥmad, Royal Institute of International Affairs - 1967
  47. Ahmad, Aziz, Modernismo islamico in India e Pakistan 1857-1964, Oxford University Press, 1967, p.  120-121
  48. http://www.quranists.com/pillars.html
  49. Личность и ислам (Начало. Интервью с Аслбеком Мусиным) , nm2000.kz, accesso 4 marzo 2019
  50. Талгат Адилов, Казахстанские кораниты: элита будущего или ответ "Ак Орды" радикальному исуkиль, 2019
  51. "L'  intellettuale malese Kassim Ahmad muore  " , da The Malaysian Insight (accesso al 10 giugno 2018 )
  52. Aisha Y. Musa, Hadith As Scripture: Discussions on the Authority of Prophetic Traditions in Islam, Palgrave MacMillan, 2008, pg. 86
  53. Aisha Y. Musa, The Qur'anists , Academia.edu, Accesso 7 aprile 2019
  54. Nadeem F.Paracha, L'ascesa e la caduta di un ribelle spirituale , Dawn.com, Accesso 7 aprile 2019
  55. Nadeem F.Paracha, Crazy Diamonds - V , Dawn.com, accesso 7 aprile 2019
  56. Bazm-e-Tolu-e-Islam  " (accessibile 22 marzo 2015 )
  57. THE DA'WAH ACTIVITIES OF ZUMRATUL JAMIU MUMIN SOCIETY OF NIGERIA OGUN STATE , primesource.com, accesso 15 febbraio 2019
  58. http://masjidtucson.org/

link esterno

Speriamo che le informazioni che abbiamo raccolto su Corano ti siano state utili. Se è così, non dimenticate di raccomandarci ai vostri amici e familiari, e ricordate che potete sempre contattarci se avete bisogno di noi. Se, nonostante i nostri sforzi, ritieni che ciò che forniamo su _title non sia del tutto accurato o che dovremmo aggiungere o correggere qualcosa, ti saremmo grati se ci facessi sapere. Fornire le informazioni migliori e più complete su Corano e su qualsiasi altro argomento è l'essenza di questo sito web; siamo guidati dallo stesso spirito che ha ispirato i creatori del Progetto Enciclopedia, e per questo motivo speriamo che ciò che hai trovato su Corano su questo sito ti abbia aiutato ad ampliare le tue conoscenze.

Opiniones de nuestros usuarios

Marino Brambilla

Molto interessante questa voce su Corano, Pensavo di sapere già tutto su Corano, Molto interessante questa voce su Corano

Alessandra Carta

Questo post su Corano era proprio quello che volevo trovare

Antonio Venturini

Per quelli come me che cercano informazioni su Corano, questa è un'ottima scelta

Graziella Rota

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Corano, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì