Regione del Kansai

Regione del Kansai
関 西 地方 Immagine in Infobox. Geografia
Nazione  Giappone
La zona 27.335,11 km 2
Informazioni sui contatti 35 ° N, 135 ° E
Japan Kinki Region large trans.png Regione di Kansai, Giappone Demografia
Popolazione 22.757.897 ab. (2010)
Densità 832,6 ab./km 2 (2010)
Operazione
Stato Regioni del Giappone

La regione del Kansai o Kansai (関 西 地方, Kansai-chihō ) , Chiamata ufficialmente regione Kinki (近畿 地方, Kinki-chihō ) , È un'area geografica situata sull'isola di Honshū , l' isola principale del Giappone .

Sito e posizione

La regione del Kansai è delimitata dalle regioni Chūbu a est e Chūgoku a ovest. Secondo la definizione più comunemente accettata, si compone delle seguenti sei prefetture :

Una vecchia definizione (ad esempio in un libro di testo scolastico del 1903) includeva la Prefettura di Mie nel Kansai. A causa dell'importanza che Nagoya ha acquisito negli ultimi decenni, questa prefettura è ormai quasi sempre considerata parte di Tōkai . Il Kōjien , un dizionario giapponese molto tradizionalista (le definizioni di persone viventi sono assenti), tuttavia, considera ancora il Kansai come l'insieme di queste sette prefetture. Esistono, tuttavia, altre definizioni di Kansai, la più ampia delle quali include non solo la prefettura di Mie, ma anche la prefettura di Fukui e la prefettura di Tokushima . Questa definizione è usata ad esempio dalle agenzie di viaggio che offrono tour nel Kansai, o per il festival culturale delle scuole superiori del Kinki.

Questa regione altamente industrializzata e altamente urbanizzata è spesso paragonata alla regione di Kantō , più a est dell'isola di Honshū , che comprende la megalopoli di Tokyo - Yokohama . Associata al complesso urbano del Mare Interno, questa immensa regione urbana (1.000  km ) forma la megalopoli giapponese.

Reti di comunicazione e trasporti

Una delle più densamente popolate del Giappone, la regione del Kansai è molto ben servita dalle infrastrutture di trasporto. La Tōkaidō (letteralmente "la strada del mare orientale") che collega Tokyo al triangolo Kinki è l' asse del traffico nazionale più antico e importante del Giappone . Multimodale, oggi è composto essenzialmente dalle autostrade Tōmei ( Tōkyō - Nagoya ) - Meishin ( Nagoya -Kinki) e dalla strada nazionale 1, oltre a numerose linee ferroviarie, in particolare lo Shinkansen Tōkaidō (la più trafficata del Giappone, con 144 milioni passeggeri all'anno e la più antica linea ad alta velocità del mondo).

Tre aeroporti principali si trovano lì: principalmente l' aeroporto internazionale di Kansai , che ha servito l'intera regione dal 1994 e costruito su un isola artificiale nella baia di Osaka , integrate dalle piattaforme secondarie, e, soprattutto, riservati per i voli interni, che sono l'aeroporto internazionale di Osaka, come pure come l'aeroporto internazionale di Kobe .

Kinki significa letteralmente "quartiere della capitale". Infatti, la capitale del Giappone era, fino al periodo Edo , situata in questa regione: Nara durante il periodo omonimo dal 710 al 794 (la prima vera capitale fissa del paese) poi Kyoto dal 794 al 1868 . Legalmente (non sostanzialmente) Kyoto è ancora la capitale adesso.

Kansai significa "ad ovest delle barriere"; questo si riferisce al tempo in cui furono eretti posti di blocco sulla strada Tōkaidō (analogamente, il termine Kantō significa "è barriere").

Economia

La regione del Kansai è particolarmente urbanizzata attorno alla cosiddetta conurbazione “  Keihanshin  ”, termine che unisce i kanji dai nomi di Kyoto , Osaka e Kobe che formano i suoi tre poli urbani. Parliamo anche di "triangolo Kinki". Con 22,2 milioni di abitanti, questo polinucleari insieme formano la seconda area urbana del Giappone e il 10 ° o il 11 ° nel mondo.

Al centro della rivoluzione industriale conosciuto con il Giappone nel XIX °  secolo, acciaierie, cantieri navali e le fabbriche tessili o fuoco elettronico con le grandi aziende come Panasonic (leader globale nell'elettronica di consumo) e Sumitomo (uno dei più grandi keiretsu , o giapponese conglomerati) a Osaka (che è stato dato il XIX °  secolo, il soprannome di "Manchester d'Oriente"), la società di articoli sportivi Asics o giganti industriali Kawasaki Heavy Industries e Kobelco a Kōbe , Nintendo (uno dei leader del mercato mondiale dei videogiochi ), il gruppo tessile Wacoal o il produttore di automobili Daihatsu storicamente a Kyoto .

La crisi nata dagli shock petroliferi degli anni '70 e '80 ha fortemente destabilizzato la regione, che ha perso il suo ruolo di polmone industriale del Paese: la sua quota nel prodotto nazionale tra il 1970 e il 2000 è scesa dal 40 al 20%.

Nel 2014, il PIL della regione era di 792 miliardi di dollari , ovvero il 16% del PIL nazionale.

Cultura e patrimonio

Possiamo osservare in questa regione una notevole modifica della lingua, principalmente di un ordine parlato: questo dialetto è chiamato Kansai-ben .

L'area è ancora considerato il centro storico e culturale di Giappone , con i monumenti storici di Kyoto -listed Patrimonio Mondiale di UNESCO , che sono solo una parte dei 2.000 templi, palazzi e giardini dello Zen di Kyoto.

Le case di moda e le sfilate di moda di Kobe sono famose per la loro atmosfera europea e alla moda. In Osaka , gli stili tradizionali teatrali Bunraku (teatro dei burattini) e kabuki (teatro epico) di Kamigata , nato nel XVI °  secolo, sono considerati morbido e delicato ( Kamigata è un vecchio nome per Osaka).

Riferimenti

  1. P. Gentelle e Ph. Pelletier, "Osaka nel cuore di Kinki" , CNDP .
  2. (in) Kiyoshi Mori, "  Stato corrente del Kansai dell'Economia e del METI-Kansai Iniziative  " [PDF] sul l'Ufficio del Kansai Ministero dell'Economia, del Commercio e dell'Industria ,1 ° marzo 2018(accesso 4 novembre 2018 ) .

Vedi anche

Articolo correlato

Link esterno